L’arte si pubblicizza con l’arte.

Eccellenze sannite si uniscono per un progetto innovativo, la prima edizione del “Tagliabenecorto” un cortometraggio pubblicitario, intitolato “Un Giorno poco comune”.

L’idea è del noto fotografo sannita Giovanni Di Dio nelle sua prima esperienza da Regista, la sceneggiatura è stata curata in coppia con la sua compagna, la fotografa Russa Maria Tyutyunikova, la pre e post produzione sarà affidata ad uno staff di tutto rispetto.

La vera novità di questo cortometraggio è che le aziende partecipanti faranno parte del Cast, i titolari ed i dipendenti interpreteranno se stessi.

Ironicamente possiamo dire una storia realmente accaduta!



La protagonista della prima edizione del “Tagliabenecorto” sarà Raffaella Di Caprio nominata l’attrice più bella d’Italia, finalista a Miss Italia 2012, debutta nel 2018 nella fiction Furore 2 ottenendo un ottimo successo e riscontro da parte del pubblico.

A breve la rivedremo su Rai 1 per una serie televisiva denominata “I Bastardi di  Pizzofalcone” protagonista di puntata e presto inizieranno le riprese di Artemisia, un docufilm a cura di Gabriel Cash.

Debutterà come attore protagonista in coppia con Raffaella Di Caprio un giovane modello sannita, Matteo Della Porta.

Giovanni Di Dio in coppia con la moglie Maria ringraziano le tante Aziende che
hanno reso possibile questo progetto, tra cui Palazzo Pecci, Lombardi Revisioni, Babuscio Gioielleria, L’Oasi Show Room, Celebrity Events di Petroccia Roberto, Manuel Store,Ottica Gianni Balestrieri, Atelier Sorelle Iuliucci, Bar Pasticceria Palazzo, Essential Agency dei Fratelli Siciliano.


In un periodo come questo pieno di paure e disagi è importante fare la differenza e credere sempre nelle proprie potenzialità, anzi superare se stessi.

Proprio mentre c’impongono rallentamenti e chiusure, questi imprenditori si sono organizzati unendo le forze con tanta passione, trovando il modo per correre veloce, volare in alto e non solo con la fantasia.

Il fotografo Sannita Giovanni Di Dio in questo periodo buio per i tanti che “lavorano con la luce” vuole dimostrare che non bisogna mai fermarsi, perché come dice il Di Dio, “nessuno mi ha mai arrestato per aver rinchiuso tutta la mia passione in un’ immagine!”.


Share