Non poteva mancare il picco del lunedì, con il calo dei tamponi che oggi risultano essere meno della metà di quelli lavorati il giorno precedente e di tutta la settimana scorsa. Balza così in alto il tasso di positività che oggi segna il nuovo record in Campania nel nuovo anno.

I tamponi processati nella giornata di ieri e riportati nel bollettino quotidiano di oggi sono stati 11.398 (di cui 1.450 antigenici). I positivi riscontrati oggi sono 1.644 (di cui 124 casi identificati da test antigenici rapidi).


Gli asintomatici risultano essere 1.015, mentre i positivi che accusano i sintomi del Covid, oggi sono 505. Dati, come sempre, riferiti ai soli positivi al tampone molecolare.

Dall’incrocio dei dati odierni il tasso di positività, il rapporto tra tamponi lavorati e positivi riscontrati, schizza su di ben quattro punti percentuali, e arriva a 14.42%. Ieri era a 10,49%.

Da oggi in vigore l’ordinanza che dispone per 15 giorni la zona rossa in Campania. Si allungano i tempi per la didattica a distanza, in base a quanto stabilito dal nuovo Dpcm, che prevede la automatica chiusura delle scuole nelle zone rosse. Intanto, il governo è al lavoro su un nuovo Dpcm, con possibili restrizioni nazionali da applicare nei week end.




I contagi in Campania negli ultimi 10 giorni:

Venerdì 26 febbraio          –  9,74%  – 2.215 contagiati
Sabato 27 febbraio           –10,50%  – 2.561 contagiati
Domenica 28 febbraio       –12,96%  – 1.896 contagiati
Lunedì 1 marzo                –13,4%    – 2.046 contagiati
Martedì 2 marzo               – 9,93%   – 2.635 contagiati
Mercoledì 3 marzo            –11,58%  – 2.780 contagiati
Giovedì 4 marzo               –11,22% 2.842 contagiati
Venerdì 5 marzo               –11,13%  – 2.843 contagiati 
Sabato 6 marzo                –10,49%  – 2.560 contagiati
Domenica 7 marzo            –14,42%  – 1.644 contagiati

 



Anche nei Reparti Covid dedicati sale il numero dei ricoverati. La riserva è di 1.735 posti letto sui 3.160 disponibili in ambito regionale.

Sale il numero di ricoverati in terapia intensiva. Rispetto alla dotazione complessiva di 656, restano disponibili 508 posti letto.

Situazione Clinica

Il totale dei positivi è di 286.865 (di cui 8.529 antigenici) da inizio pandemia in Campania, mentre il totale dei tamponi eseguiti è arrivato a 3.102.497 (di cui 138.140 antigenici).

I guariti registrati nel report quotidiano che sono 1.291. Con quelli odierni coloro che hanno battuto il virus in Campania giungono a 192.453.

Sono 41 i decessi riportati, 15 nelle ultime 48 ore, 26 morti in precedenza ma registrati ieri. Con le vittime odierne giungono a 4.505 quelle campane da inizio pandemia. Sono 4.027 i decessi dal primo ottobre in Campania.

I positivi con sintomi Covid ricoverati negli ospedali campani oggi sono 1.425, rispetto a ieri 29 in più. Sono 148 le persone ricoverate in Terapia Intensiva, tre in più di ieri, ma con 14 nuovi ingressi in un giorno.

Il numero delle persone attualmente positive oggi aumenta di 312 unità e risulta essere di 89.907, aumenta di 280 unità anche il numero delle persone in isolamento domiciliare che oggi sono 88.334.


Grafici elaborati da Giuseppe Velardo

Questi i dati del contagio provincia per provincia:

– Provincia di Napoli        :  168.858    (+973)   
– Provincia di Salerno      :    43.952    (+219)                            
– Provincia di Avellino     :    12.684      (+67)              
– Provincia di Caserta      :    46.518    (+241)
Provincia di Benevento :      7.147        (+6)                                

Il dato riferisce il riepilogo diffuso dalla Protezione Civile comprendente anche casi già noti ma solo ora confermati. Non sono riportati ulteriori casi in attesa del secondo tampone di conferma.

Il contagio in Italia

L’Italia supera la soglia delle 100mila vittime per Covid. A poco più di un anno dalla morte della prima vittima del virus a Vo’ Euganeo, era il 21 febbraio 2020. Il totale delle persone uccise dal virus ha raggiunto le 100.103, Italia prima in Europa in questa triste classifica.

Nelle ultime 24 ore l’incremento è di 318.

Sono 2.700 i pazienti in terapia intensiva per il Covid in Italia, 95 in più rispetto a ieri nel saldo quotidiano tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri in rianimazione, secondo i dati del ministero della Salute, sono 231 (ieri erano 161). Nei reparti ordinari ci sono invece 21.831 persone, in aumento di 687 unità rispetto a ieri.

Sono 13.902 i test positivi al coronavirus nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute, che portano il totale dall’inizio dell’emergenza a 3.081.368. Ieri i contagi sono stati 20.765.

Sono 184.684 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 271.336. Il tasso di positività è stabile al 7,5% (ieri era del 7,6%).



Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteSfortuna Ghoulam, rottura del crociato sinistro. Stagione finita
SuccessivoChiesta l’archiviazione per il presunto stupro nella Circum a San Giorgio a Cremano
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.