Blocco per la Normanna Aversa Academy che vede imporsi sul tappeto di casa (‘PalaJacazzi’) l’Efficienza Energia Galatina. Un match che termina 3-1 per la squadra avversaria, ma che comunque ha regalato grande spettacolo.

La prossima trasferta per il team aversano sarà a Sabaudia, nel frattempo mancano tre gare alla fine della regular season.

Segue comunicato della società

La capolista dimostra di avere più esperienza e nei momenti decisivi della gara conferma di essere una delle squadre più forti di tutta la Serie A3. Una battuta d’arresto per Alfieri e compagni che però non deve cambiare gli obiettivi: bisogna ‘blindare’ la quinta posizione.

Primo set

Sul pallonetto out di Sacripanti l’Efficienza Energia Galatina trova il primo +2 (4-6). Grande pallavolo al ‘PalaJacazzi’, scambi importanti e la Normanna che tiene, cercando di non far allontanare troppo gli avversari. L’Academy poi quando può mette il piede sull’acceleratore e quando Maiorana tira out trova il pareggio a 9. Ace a 100 km/h di Cester e padroni di casa per la prima volta avanti nel set (11-10). Il centrale Elia ferma l’attacco da ‘2’ di Cester e Galatina torna avanti di 2 (13-15). Bonina trova il suo primo punto della gara ed è importantissimo perché sigla il 16 pari. Sacripanti stoppa a muro l’attacco di Lotito e riporta la gara in parità, poi sul successivo errore in palleggio di Parisi Aversa va avanti 21-20 e coach Stomeo ferma tutto per un time-out. Sul 22-23 anche Tomasello chiede 30 secondi per parlare coi propri ragazzi. Chiude Lotito in diagonale 23-25.

Secondo set

Partenza sprint della Normanna Aversa che si porta subito sul 4-1. Nel giro di pochi minuti però Giannotti riporta subito i suoi a pareggiare i conti con un diagonale non difeso dai normanni che vale il 6-6. Aversa alza il muro e sulla ‘stoppata’ di Cester di un pallone a rete il tabellone dice 9-6. Quando Darmois sfrutta le mani del muro su un’alzata complicata di Alfieri il risultato premia i padroni di casa. Sul successivo ace dello schiacciatore francese (15-10) coach Stomeo ferma il gioco per un time-out. Attacco vincente di Cester sul 18-12 e l’allenatore di Galatina che vede i suoi ragazzi in ‘bambola’ e li richiama nuovamente in panchina nel giro di 3 minuti. Ma il set non è finito: al rientro in campo tocco dolcissimo di Maiorana che sorprende la difesa avversaria e trova il -3 (20-17). I ragazzi di Tomasello amministrano il vantaggio (23-19) fino al muro ad uno di Alfieri su Lotito che regala ben 5 set point. Si cambia campo 25-20 sull’attacco lontanissimo dai 9 metri di Lotito.

Terzo set

Entra in campo solo una squadra, Aversa, e dopo pochi minuti è già avanti 4-0. Coach Stomeo vede in difficoltà la sua squadra e chiede calma: per lui subito time-out. Al rientro in campo reazione perentoria della capolista: Galatina prima trova il pari e poi con Giannotti stampa anche il sorpasso (5-6). Sulla ‘doppia’ di Alfieri l’Efficienza Energia trova il +2 (7-9). Sull’11-14 coach Tomasello ferma il gioco per parlare con i suoi. Quando si ritorna in campo Cester si carica la squadra sulle spalle: prima in diagonale e poi con un servizio vincente e la contesa torna in parità. Il vantaggio normanno è questione di secondi: Darmois non vuole essere da meno e trova un ace da urlo per il 16-15. Dal 19-19 Galatina viene premiata da due videochech (che vanno a sfavore della Normanna) e si arriva 19-21. Due muri di fila di Musardo permettono alla capolista di allungare nel momento decisivo del parziale (20-23). Aversa torna -1 e Stomeo ferma tutto. Sull’attacco out dei pugliesi è 23 pari. Primo set point degli ospiti. Cester lo annulla. Si va ai vantaggi. Vince Galatina 28-30 col tocco a muro di Bonina confermato dal videocheck.

Quarto set

Subito grande equilibrio con le due squadre in campo che si ‘studiano’ senza permettere all’avversaria di trovare un allungo. Si va avanti punto a punto con anche tanta tensione in campo. Galatina prova ad andare avanti (9-11) ma viene stoppata a muro da Diana che ristabilisce la parità. E’ sempre il centrale Diana a ripetersi 30 secondi dopo per il vantaggio normanno (12-11). Coach Stomeo chiama time-out. Sull’attacco a rete di Giannotti l’Academy allunga di 2 (14-12). Ancora due punti per i padroni di casa (Giannotti pesta la linea dei 3 metri) e secondo time-out per l’allenatore dell’Efficienza Energia (16-12). Ace di Parisi e i pugliesi si rifanno sotto (18-16). E’ un lungo tira e molla ma sul muro di Elia Galatina si ritrova ad avere solo una lunghezza di distanza dalla Normanna (22-21). Darmois regala due set point (24-22) per allungare la contesa. Ma vengono entrambi annullati. Si va ai vantaggi. Darmois attacca out nel momento decisivo e si chiude 26-28. Vince Galatina.

NORMANNA AVERSA ACADEMY: Alfieri 4, Simonelli, Calitri (L1), Di Meo (L2), Bongiorno, Darmois 19, Fortes 6, Sacripanti 12, Diana 2, Mille, Ricco, Cester 33, Bonina 8, Conte. All. Tomasello. Ass. Angeloni

EFFICIENZA ENERGIA GALATINA: Apollonio (L2), Parisi 2, Musardo 4, Giannotti 21, Lotito 19, Gallo, Maiorana 13, Elia 9, Torchia (L1), Conoci A, Antonaci, Conoci F, Lentini, Buracci. All. Stomeo. Ass. Bray

Share