PRIMO GIORNO NUOVO HUB VACCINALE PRESSO STAZIONE MARITTIMA DI NAPOLI

L’ASL Napoli 1 ha aperto un secondo hub vaccinale nella Stazione Marittima di Napoli. Sono stati convocati stamattina 400 cittadini lavoratori della scuola e nel pomeriggio altri 400 cittadini appartenenti alle forze dell’ordine e dei vigili del fuoco. Entrambe le categorie hanno ricevuto il vaccino Astrazeneca.


Sono stati allestiti dieci box con personale medico e infermieristico al primo piano della Stazione Marittima, i cittadini hanno compostamente fatto la fila nella tenda allestita per l’occasione all’esterno della Stazione Marittima.

Sempre oggi sono ripartite le vaccinazioni dei soggetti fragili, degli ultraottantenni e dei disabili (circa 1000 persone) presso la Mostra d’Oltremare con il vaccino Pfizer.

Le vaccinazioni continueranno anche domani con le stesse categorie nei due poli vaccinali.

mlc



Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteSomma Vesuviana: Blitz dei Carabinieri. Arrestato 47enne
SuccessivoPartita all’ospedale di Caserta la sperimentazione del vaccino italiano ReiThera
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.