I carabinieri della stazione di Somma Vesuviana hanno arrestato per porto abusivo di arma clandestina e ricettazione un 16enne incensurato e un 17enne già noto alle forze dell’ordine, entrambi del posto. Denunciato in stato di libertà per lo stesso reato un 19enne già noto alle forze dell’ordine.

I militari erano impegnati in un controllo ad un detenuto agli arresti domiciliari nel Parco Fiordaliso, quando hanno notato i 3 ragazzi che all’interno del palazzo correvano lungo le scale, verso il tetto.


Durante la fuga, inseguiti dai Carabinieri, i giovani hanno abbandonato una pistola semiautomatica cal. 7,65 con matricola abrasa.

Sono stati bloccati e i due minori tradotti al Centro di Prima accoglienza per minori di Napoli.

L’arma è stata sequestrata e sarà sottoposta ad accertamenti balistici per verificare se siano state utilizzate per fatti di sangue o intimidazione.