Ieri mattina gli agenti del Commissariato Ponticelli hanno notato in via Luigi Crisconio diverse persone dall’atteggiamento circospetto che, alla loro vista, si sono date alla fuga.


Ne è nato un inseguimento nel corso del quale i poliziotti hanno bloccato un primo giovane che si era disfatto, lanciandola in un’aiuola,  di una pistola Beretta 92FS completa di caricatore con 8 cartucce, mentre un secondo giovane è stato bloccato in un garage dove aveva tentato di nascondersi  ed è stato trovato in possesso di una pistola a tamburo Franchi-Llama completa di caricatore con 6 cartucce; inoltre, all’interno di un locale hanno rinvenuto una pistola Bruni Beretta a salve con tappo rosso e priva di cartucce.

Federico Ottaiano e Mattia Ottaiano, cugini napoletani di 23 e 18 anni con precedenti di polizia, sono stati arrestati per porto abusivo e ricettazione di armi.