Sono state siglate oggi nella sede istituzionale dell’Ente Idrico Campano in Via De Gasperi altre convenzioni per la gestione del finanziamento relativo all’Accordo di Programma per la realizzazione di interventi di miglioramento del Servizio Idrico Integrato sottoscritto tra Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Mare e del Territorio, Commissario Straordinario Unico per la Depurazione, Regione Campania ed Ente Idrico Campano.

Quattro gli interventi oggetto dell’accordo firmato dal Presidente dell’EIC Luca Mascolo e Paolo Marati amministratore delegato della GORI, il gestore unico del servizio idrico integrato nel Distretto Sarnese Vesuviano, individuato come soggetto attuatore delle opere da realizzare.



L’opera più significativa è quella del completamento della rete fognaria nel comune di Nocera Inferiore per un importo totale di 14.750.000,00 di euro. A Nocera Superiore sono previsti due interventi: la realizzazione della rete fognaria con la regimentazione delle acque pluviali a servizio del bacino confluente su Cupa Mileto per un importo pari a 3.648.000,00 di euro e la regimentazione e raccolta delle acque defluenti dal monte Citola e vasca di laminazione di Fiumarello – I stralcio funzionale reti fognarie nere per un importo di 2.507.479,00 di euro. A Scafati partiranno le opere di completamento della rete fognaria – Interventi A – B1 – II Stralcio funzionale per un importo pari a 8.298.106,98 di euro.

«Nonostante le difficoltà legate all’emergenza sanitaria che, purtroppo, non allenta ancora la sua morsa, stiamo proseguendo con decisione nella costruzione di una Campania Green. L’uscita dalle procedure di infrazione europee rappresenta un obiettivo che vogliamo raggiungere al più presto».



Così il Presidente dell’Ente Idrico Campano Luca Mascolo sulle intese siglate oggi «Il completamento della rete fognaria a Nocera Inferiore e gli interventi previsti a Nocera Superiore e a Scafati – sottolinea Mascolo – che sono i comuni più popolosi del bacino idrografico del Sarno rappresentano un’altra prova tangibile del grande impegno dell’Ente per il risanamento di quell’area. Un traguardo di portata storica che vogliamo raggiungere al più presto. Per questo stiamo lavorando senza sosta».

DETTAGLIO INTERVENTI

DISTRETTO SARNESE VESUVIANO

Comune di Nocera Inferiore (SA) – Completamento della rete fognaria per un importo di € 14.750.000,00

Comune di Nocera Superiore (SA) – Realizzazione rete fognaria e regimentazione delle acque pluviali a servizio del bacino confluente su Cupa Mileto per un importo di € 3.648.000,00



Comune di Nocera Superiore (SA) – Lavori di regimentazione e raccolta delle acque defluenti dal monte Citola e vasca di laminazione di Fiumarello – I stralcio funzionale reti fognarie nere per un importo di € 2.507.479,00

Comune di Scafati (SA) – Opere di completamento della rete fognaria del comune di Scafati – Interventi A – B1 – II Stralcio funzionale per un importo di € 8.298.106,98



Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteNapoli ko contro la Juventus, rallenta la corsa alla Champions
SuccessivoFrode dei carburanti, 70 arresti anche a Napoli: sequestri per 1 miliardo di euro
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.