Dopo il successo della prima edizione nel 2019, a giugno torna FATTI SENTIRE – Festival della musica emergente italiana, il concorso musicale ideato da Maurizio Rugginenti e realizzato da Milleunoeventi e Rusty Records, in collaborazione con il Comune di Cinisello Balsamo e la Pro Loco di Cinisello Balsamo.

Pensato per promuovere la musica emergente italiana, FATTI SENTIRE è un festival che si rivolge a tutti gli artisti di età compresa tra i 16 e i 35 anni, in qualsiasi formazione (solista, duo o gruppo).



È possibile iscriversi gratuitamente al contest compilando entro il 30 aprile il modulo presente al seguente indirizzo: www.fatti-sentire.it/festival. Per partecipare, i candidati dovranno presentare un brano inedito o pubblicato non prima del 31 dicembre 2019.

I finalisti selezionati per l’edizione 2020 del festival, che non si è potuta svolgere a causa dell’emergenza sanitaria, entreranno di diritto tra i semifinalisti della nuova edizione, che saranno decretati a maggio.



I 10 finalisti si esibiranno a giugno sul palco di Piazza Gramsci a Cinisello Balsamo (MI) in un imperdibile evento live gratuito e aperto al pubblico, nel rispetto delle norme di sicurezza anti Covid. Al termine della serata, una giuria di esperti decreterà il vincitore assoluto del contest, che si aggiudicherà il premio di 5.000 euro.

FATTI SENTIRE arriva anche in tv! Grande novità di questa edizione, a conferma del successo raccolto nel 2019 (6.000 presenze in piazza e 10 ore di diretta radiofonica), sarà infatti la messa in onda televisiva della finale, che sarà registrata e trasmessa in differita.



Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteIl Napoli contro la Samp continua a inseguire la Champions
SuccessivoDa pool di banche finanziamento al Gruppo Irgenre per la realizzazione del Maximall Pompeii
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.