Torre Annunziataplonti multiservizi tari

In merito all’interrogazione presentata dal Presidente della Commissione Consiliare “Trasparenza”, Ciro Alfieri, relativamente alla richiesta di chiarimenti sulla somministrazione dei vaccini anti-Covid, arrivano le precisazioni del sindaco di Torre Annunziata Vincenzo Ascione.

«La Regione Campania – spiega il primo cittadino – con una circolare di metà febbraio, ha invitato gli Ambiti Territoriali ad avviare una campagna di adesione alla vaccinazione per tutti gli operatori impiegati in servizi per infanzia e minori, essendo parallelamente avviata quella per i servizi socio-sanitari.


L’Ambito Sociale N30, ha a sua volta invitato, come da indicazioni regionali e mediante una comunicazione, tutte le cooperative autorizzate ed accreditate che operano nei settori indicati, a rilevare le adesioni alla campagna vaccinale e ad inserire nella piattaforma “Sinfonia” i nominativi di tutti gli operatori impiegati nell’erogazione dei servizi, in modo da garantire che possano operare in sicurezza per loro stessi e per gli utenti. In tali elenchi è stato incluso anche tutto il personale dei servizi sociali della sede di via Parini, sia in considerazione della condivisione degli spazi con asilo nido comunale e ludoteca, strutture che ospitano circa 80 bambini, sia per la presenza di servizi che vedono in gran parte coinvolti minori e famiglie, come lo stesso servizio sociale professionale, il centro antiviolenza ed il centro per la famiglia.

In merito alla campagna vaccinale, ed in generale all’emergenza epidemiologica,  questa Amministrazione si è sempre mostrata disponibile ed ha sempre collaborato con l’Azienda Sanitaria Locale e l’Unità Operativa di Prevenzione Collettiva, ma è bene specificare che i sindaci  non hanno alcun potere o influenza, e  si attengono esclusivamente a procedure e decisioni che vengono assunte di volta in volta dalla Regione».



Share