Un giorno in lieve salita, l’altro una flessione minima e poi il lunedì che va a modo suo e serve solo ai media a fare il titolone del lunedì. La Campania resta sempre sopra il dieci per cento e questo andamento ormai persiste da settimane. Il tasso di positività non cala. Certo non sale nemmeno, ma ci si aspettava una diminuzione che non c’è.

Sono stati 19.495 i test molecolari effettuati, mentre il numero dei nuovi positivi riscontrati sale a 1.994, anche questo numero è esclusivamente relativo ai test molecolari, e comunque ancora una volta quasi duemila nuovi positivi.




Gli asintomatici risultano essere 1.246, mentre i positivi che presentano i sintomi del Covid oggi sono stati 748.

Riportati anche i tamponi antigenici rapidi effettuati, oggi 5.546, sempre senza gli eventuali positivi riscontrati. E intanto il Ministero della Salute continua a sommare molecolari ed antigenici e a riportare il dato ERRATO di 25.041 tamponi e di conseguenza a far scaturire un tasso di positività notevolmente inferiore ed ERRATO. Per il Ministero oggi la Campania sarebbe al 7,96%.

LEGGI ANCHE

Ma in Campania il tasso di positività è al 7,58% o a 11,16%? Dati differenti tra Ministero e Regione




Dall’incrocio dei dati odierni, ovviamente solo su quelli dei tamponi molecolari, il tasso di positività, il rapporto tra tamponi lavorati e positivi riscontrati, si ferma al 10.22%, ieri era al 10,94%.

I contagi in Campania negli ultimi 10 giorni:

Martedì 6 aprile              – 9.35%  – 1.358 contagiati
Mercoledì 7 aprile           – 9,12%  – 1.933 contagiati
Giovedì 8 aprile              –10.52% 2.225 contagiati
Venerdì 9 aprile              – 10,1%  – 2.069 contagiati
Sabato 10 aprile             –10,75% – 1.854 contagiati
Domenica 11 aprile         –14,63% – 1.386 contagiati
Lunedì 12 aprile              –11,16% – 1.627 contagiati
Martedì 13 aprile             –10,44% – 2.212 contagiati
Mercoledì 14 aprile          –10,94% – 2.224 contagiati
Giovedì 15 aprile             –10,22% 1.994 contagiati

 

 



Negli ospedali cala il numero dei ricoverati in terapia intensiva. Rispetto alla dotazione complessiva di 656, sono oggi disponibili 525 posti letto sull’intera rete ospedaliera. 

Ancora una flessione significativa dei ricoverati nei reparti ospedalieri dedicati al Covid. La riserva di posti letto sale ancora con 1.653 sui 3.160 disponibili in ambito regionale, sommando strutture pubbliche e private convenzionate.




Situazione Clinica

Il totale dei positivi è di 366.483, da inizio pandemia in Campania, mentre il totale dei tamponi eseguiti è arrivato a 3.947.652.

I guariti registrati nel report quotidiano sono 1.520. Con quelli odierni coloro che hanno battuto il virus in Campania giungono a 268.594.

I decessi registrati sono stati 31, di cui 18 deceduti nelle ultime 48 ore, 13 deceduti in precedenza ma registrati ieri. Con le vittime odierne il numero dei campani sconfitti dal coronavirus arrivano a 5.922 da inizio pandemia.

I positivi con sintomi Covid ricoverati negli ospedali campani oggi sono 1.507, rispetto a ieri 50 in meno. Sono 131 le persone ricoverate in Terapia Intensiva, 5 in meno di ieri, ma con 15 nuovi ingressi.

Il numero delle persone attualmente positive oggi salgono di 443 unità, segnando un totale di 91.967, sale di 498 unità anche il numero delle persone in isolamento domiciliare che oggi sono 90.329.

Grafici elaborati da Giuseppe Velardo



Questi i dati del contagio provincia per provincia:

– Provincia di Napoli        :  213.806    (+1.153)   
– Provincia di Salerno      :    59.902       (+299)                            
– Provincia di Avellino     :    17.180       (+124)              
– Provincia di Caserta      :    57.701       (+297)
Provincia di Benevento :    10.259       (+106)                               

Il dato comunque riferisce il riepilogo diffuso dalla Protezione Civile comprendente anche casi già noti ma solo ora confermati. Non sono riportati ulteriori casi in attesa del secondo tampone di conferma.

Il contagio in Italia

Calano i nuovi casi di Covid in Italia: nelle ultime 24 ore, secondo il bollettino quotidiano del ministero della Salute, sono stati 15.943 a fronte dei 16.974 di ieri; in aumento i tamponi (327.704 oggi contro i 319.633 di ieri) per cui il tasso di positività scende al 4,9%.

Torna a crescere il numero dei morti, 429 rispetto ai 380 di ieri, per un totale dall’inizio della pandemia di 116.366.

In diminuzione la pressione sulle strutture ospedaliere: in terapia intensiva ci sono 3.366 pazienti (51 in meno rispetto a ieri, mentre sono 199 gli ingressi del giorno), i ricoverati con sintomi sono 24.743 (844 in meno).

Le regioni con il maggior numero di nuovi casi sono Lombardia (2.431), Campania (1.994), Puglia (1.537), Lazio (1.474) e Sicilia (1.370). I casi totali dall’inizio della pandemia sono 3.842.079.

Gli attualmente positivi rispetto a ieri scendono di 3.285 unità diventando 506.738, i dimessi/guariti sono 18.779 in più, per un totale di 3.218.975. In isolamento domiciliare figurano 478.629 persone.


Share
Condividi
PrecedenteNapoli, Quartieri Spagnoli: madre e figli spacciano. Arrestati – VIDEO –
SuccessivoScoperte archeologiche nel mare Napoli
avatar
Il settimanale “Il Gazzettino vesuviano” fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo, si interessa delle tematiche legate al territorio vesuviano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante realtà che operano sul territorio.