Trentunesima giornata di campionato e per il Napoli è una giornata particolarmente importante. Gli azzurri questa sera alle 20.45 se la vedono al Maradona con i primi della classifica dell’Inter. Un risultato favorevole potrebbe dare una spinta di tutto rispetto per la corsa alla Champions, visto che nel pomeriggio di domani si disputa l’incontro tra Atalanta e Juventus. Torinesi e bergamaschi sono infatti le due squadre che precedono il Napoli, rispettivamente con tre e due lunghezze di vantaggio, e una delle due, se non entrambe, perderebbero punti nei confronti dei partenopei, se questi dovessero battere i meneghini.


Il match di Fuorigrotta è atteso dai tifosi anche per un altro motivo, legato alle divise che indosseranno Insigne e compagni. Domani infatti debutterà la nuova maglia speciale del Napoli, la Kombat Pro 2021 firmata da Marcelo Burlon, frutto della nuova collaborazione commerciale tra la società di De Laurentiis e lo stilista argentino. La notizia non ha destato particolare entusiasmo all’interno del popolo azzurro, ma non ci resta che attendere per vedere quale sarà il colpo d’occhio.

Gattuso deve nuovamente rinunciare a Ospina, fermato da una distrazione al bicipite femorale, e tra i pali è quindi certa la presenza di Meret. Davanti al portiere italiano la difesa presenta pochi dubbi sugli uomini da schierare: Koulibaly e Manolas formeranno la coppia centrale, mentre Di Lorenzo e Mario Rui saranno i terzini.


In mezzo al campo, al fianco di Fabian Ruiz, Demme vince la concorrenza di Bakayoko, così come Politano dovrebbe essere preferito a Lozano sulla fascia offensiva destra. La trequarti sarà presidiata da Zielinski, uscito acciaccato domenica scorsa contro la Sampdoria ma pienamente recuperato. Sulla sinistra non mancherà sicuramente Insigne e la prima punta scelta sarà Osimhen, che vince di nuovo il ballottaggio con Mertens.

Conte cerca per la sua Inter altri tre punti che porterebbero i nerazzurri ancora più vicini alla vittoria dello scudetto, e per la sfida del Maradona si affida alla sua formazione tipo. Handanovic, grande protagonista all’andata nella vittoria per 1-0 interista, proteggerà la porta, con De Vrij a guidare la difesa. Brozovic sarà in cabina di regia, coadiuvato da Eriksen e Barella. In attacco gli inamovibili Lukaku e Lautaro Martinez.


PROBABILI FORMAZIONI

Napoli (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Fabian Ruiz, Demme; Politano, Zielinski, Insigne; Osimhen. All. Gattuso

 

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, Eriksen, Darmian; Lukaku, Lautaro Martinez. All. Conte

Salvatore Emmanuele Palumbo



Share