Castellammare di Stabia al vertice della neonata Federazione che coinvolge 40 associazioni del settore extralberghiero del territorio nazionale. ASTAR (Associazione Stabiese Attività Ricettive) è stata indicata per la presidenza di F.A.R.E (Federazione Associazioni Ricettività Extralberghiera), fondata con lo scopo di agire come organo di tutela e propulsione per il settore ricettivo che raccoglie tutte le categorie di attività extralberghiere e le locazioni brevi/turistiche. “Per noi è un motivo di grande orgoglio, ma anche e soprattutto una responsabilità che abbiamo accolto con la piena consapevolezza dell’impegno, della passione, della competenza e della voglia di emergere su cui ogni giorno facciamo leva per potenziare la vocazione e l’accoglienza turistica a Castellammare di Stabia e nei nostri territori” sottolinea Delia Di Maio, presidente ASTAR e presidente F.A.R.E.



“Il settore della ricettività extralberghiera – prosegue il presidente Delia Di Maio – non aveva finora una Federazione di riferimento. Ed ora abbiamo deciso finalmente di colmare questa lacuna, innestandoci sul solco della crescita di un settore che punta ad un supporto sempre più operativo con le istituzioni e le categorie professionali. In questo modo potremo favorire i processi di semplificazione delle normative nazionali e regionali, sollecitando l’attenzione sul tema della promozione, della valorizzazione e della salvaguardia del patrimonio culturale locale, del territorio e dei valori dell’ospitalità turistica familiare”.

“Ulteriore motivo di orgoglio è la forte presenza campana nella neonata Federazione; oltre ad ASTAR sono 5 le associazioni che hanno deciso di percorrere questo cammino con spirito collaborativo a sostegno dell’intero comparto – continua il presidente Di Maio – e questo conferma quanto il settore extralberghiero campano è rappresentato da associazioni che puntano e fanno della collaborazione sinergica il loro punto di forza. C’è ancora molto da F.A.R.E e noi siamo pronti.”



Share