La mancata vittoria di ieri al Maradona non va giù al Napoli e alla sua dirigenza. Il vicepresidente azzurro Edoardo De Laurentiis prende una posizione ben precisa riguardo quello che è successo ieri in campo, in particolare sul gol del 2-0 di Osimhen non convalidato per un fallo inesistente del nigeriano su Godin.


De Laurentiis nelle stories del suo profilo Instagram attacca l’operato di Mazzoleni, arbitro responsabile VAR della gara tra Napoli e Cagliari. “Rocchi in settimana è venuto al centro sportivo della SSC Napoli a spiegare tutti i vari interventi arbitrali, l’utilizzo del VAR. E poi? Accadde l’impossibile. Mazzoleni al bar o al Var?”

chiara e condivisibile la sua posizione, evidenziando che ha dell’incredibile la mancata correzione dell’arbitro presente in sala Var, o almeno un invito all’arbitro di campo Fabbri a rivedere l’azione all’on-field review.


Edo ne ha anche per la Juventus, avversaria degli azzurri nella corsa a un posto in Champions League. Nella sfida tra i bianconeri e l’Udinese il gol del pareggio siglato da Cristiano Ronaldo, che ha dato il via alla rimonta e alla vittoria, è arrivato su calcio di rigore. Rigore concesso per un fallo di mano di De Paul, che ha evidentemente toccato la sfera con il braccio sul calcio di punizione juventino. Ma la punizione da cui è scaturito il fallo da rigore sembrerebbe proprio non esserci.

“A noi un gol regolare non convalidato. A loro, come al solito, un gol convalidato non regolare… che tristezza”. De Laurentiis non le ha certo mandate a dire. La corsa verso la qualificazione alla prossima Champions si fa ancora più accesa. La speranza però è che a decidere le posizioni finali in classifica siano soltanto i valori in campo delle squadre.

Salvatore Emmanuele Palumbo



Share