Nella cornice del rinnovato Circuito Internazionale di Napoli per l’agenzia DrcSportManagement sono scesi in pista 4 piloti, tutti nella categoria 60 mini.

Vediamo i risultati:

Samuele Giannini: undicesimo in qualifica, nono in Prefinale dopo alcuni sorpassi spettacolari e quinto in Finale, anche qui dopo una bella rimonta.

Per lui tutte gare in cui ha dovuto combattere e maturare sicurezza giro dopo giro.

Doverosi i ringraziamenti di papà Giannini: “Ringraziamo il Team DiPoto EvoKart, gli sponsor e tutti coloro che seguono Samuele!”.

Primo posto per Giannini nella classifica degli Under 10.

Noviello Giuseppe: weekend iniziato alla grande per Giuseppe che è andato molto forte nelle prove libere, poi nono posto in qualifica e sesto posto sia in Prefinale che in Finale.


Queste le parole del papà: “Sabato tanta pioggia ed è stato solo un allenamento. Domenica pronti e via con il warm up e subito best lap su 15 concorrenti quasi tutti con più esperienza. Nelle qualifiche ecco che scatta il fattore esperienza, il nostro capo team trova il momento giusto per far uscire Giuseppe dietro ai due che poi avrebbero fatto il miglio tempo ma Giuseppe non riesce a cogliere l’occasione, viene ostacolato da un pilota più lento e sigla solo il non tempo.

In Prefinale parte molto aggressivo, riesce a recuperare 3 posizioni piazzandosi sesto. In Finale una gran partenza lo mette subito al quarto posto, poi ingaggia un duello con un avversario che dura 6 giri e almeno 20 sorpassi. Alla fine chiude sesto e secondo tra gli Under 10. Ci possiamo ritenere davvero soddisfatti del lavoro svolto da Giuseppe Nitto Kart con la supervisione del boss Nitto Vincenzo che hanno portato Giuseppe a lottare subito per le posizioni di vertice nonostante i suoi gap di peso”.


Domenico Coco: per Domenico ottavo posto nelle prove libere, ottimo sesto posto in qualifica e due settimi posti in Prefinale e Finale. Terzo posto nella classifica degli Under 10.
La parole del papà: “Gara veramente bellissima, tutti molto forti. Domenico era teso però abbiamo fatto una buona qualifica. In Gara 1 i primi 5 giri tensione altissima, sembrava che Domenico non riuscisse neanche a guidare, poi si è calmato e ha fatto un buon settimo posto.

In Gara 2 ha perso tempo in un sorpasso, poi quando è riuscito a liberarsi dell’avversario è andato a prendere i due che lo precedevano. Per 4 giri ci sono stati sorpassi su sorpassi con arrivo al fotofinish. Domenico ha solo 8 anni compiuti 20 giorni fa, gli altri piloti sono molto più esperti. Siamo comunque molto contenti perché è lì a combattere con i più bravi. E’ un buon inizio!”.


Marco Verde: settimo nelle prove libere, ottavo in qualifica, undicesimo in Prefinale e decimo in Finale.

Weekend un po’ sfortunato per il giovane campioncino campano Marco Verde che ha avuto problemi tecnici.

Sicuramente meritava un risultato migliore ma avrà modo di rifarsi.

Share