Finalmente uno scossone sostanzioso alla percentuale espressa dal tasso di positività Covid in Campania. Numero altissimo di guariti, in calo i letti occupati in terapia intensiva, solo il numero dei decessi non accenna a calare, anzi oggi purtroppo, presenta un numero relativamente alto.

Nella giornata di ieri sono stati lavorati un numero alto di tamponi molecolari, 17.336, mentre il numero dei nuovi positivi riscontrati è stato di 1.331 unità, anche questo numero è esclusivamente relativo ai test molecolari.

Dall’incrocio dei dati odierni, ovviamente solo quelli dei tamponi molecolari, il tasso di positività, il rapporto tra tamponi lavorati e positivi riscontrati, arriva a 7.67%, ieri era al 11,07%.


Gli asintomatici risultano essere 902, mentre i positivi che presentano i sintomi del Covid oggi sono stati 429.

Indicato anche il numero dei tamponi antigenici rapidi effettuati, oggi 9.556, ancora una volta senza riportare alcun positivo.

I responsabili della compilazione della ormai famosa tabella del Ministero della Salute sembra abbiano deciso definitivamente quale ERRORE fare e continuano da qualche giorno a sommare i tamponi molecolari a quelli antigenici rapidi. Anche oggi quindi un numero assolutamente ERRATO: 26.892.

La somma ottenuta, è chiaramente impropria e fa sì che per il Ministero oggi la Campania sia con un tasso di positività del 4,94%. 

LEGGI ANCHE




I contagi in Campania negli ultimi 10 giorni:

Sabato 24 aprile           –10,65% – 1.854 contagiati
Domenica 25 aprile       –11,28% – 1.282 contagiati
Lunedì 26 aprile            – 9,17%  – 1.654 contagiati
Martedì 27 aprile           – 8,01%  – 1.844 contagiati
Mercoledì 28 aprile        – 9,05%  1.986 contagiati
Giovedì 29 aprile           – 9,15%  – 1.898 contagiati
Venerdì 30 aprile           –  8,7%   – 1.950 contagiati
Sabato 1 maggio           – 9,59%  – 1.352 contagiati
Domenica 2 maggio       –11,07% – 959 contagiati
Lunedì 3 maggio            – 7,67%  – 1.331 contagiati

 

 



Negli ospedali diminuisce il numero dei ricoverati in terapia intensiva. Rispetto alla dotazione complessiva di 656, restano disponibili 528 posti letto sull’intera rete ospedaliera. 

In aumento invece i ricoverati nei reparti ospedalieri dedicati al Covid. La riserva di posti letto oggi cala a 1.680 sui 3.160 disponibili in ambito regionale, sommando strutture pubbliche e private convenzionate.




Situazione Clinica

Il totale dei positivi è di 397.384, da inizio pandemia in Campania, mentre il totale dei tamponi eseguiti è arrivato a 4.393.166.

I guariti registrati nel report quotidiano sono 2.688. Con quelli odierni coloro che hanno battuto il virus in Campania superano i trecentomila e precisamente sono 301.880.

Aumentano nuovamente i decessi registrati che oggi sono stati 38, di cui 21 deceduti nelle ultime 48 ore, 17 deceduti in precedenza ma registrati ieri. Con le vittime odierne il numero dei campani sconfitti dal coronavirus arriva a 6.484 da inizio pandemia.

I positivi con sintomi Covid ricoverati negli ospedali campani oggi sono 1.480, ancora 3 in meno di ieri. Sono 128 le persone ricoverate in Terapia Intensiva, rispetto a ieri 8 in meno.

Il numero delle persone attualmente positive oggi cala di 1.395 unità, segnando un totale di 89.020, diminuisce di 1.381 unità anche il numero delle persone in isolamento domiciliare che oggi sono 87.412.



Grafici elaborati da Giuseppe Velardo

Questi i dati del contagio provincia per provincia:

– Provincia di Napoli        :  233.196 (+833)   
– Provincia di Salerno      :    64.149 (+195)                           
– Provincia di Avellino     :    18.636 (+105)              
– Provincia di Caserta      :     62.201 (+168)
Provincia di Benevento :    11.653 (+27)                               

Il dato comunque riferisce il riepilogo diffuso dalla Protezione Civile comprendente anche casi già noti ma solo ora confermati. Non sono riportati ulteriori casi in attesa del secondo tampone di conferma.

Sono 9.116 i positivi al test del coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati , 5.948.

Sono invece 305 le vittime in un giorno (ieri 256).

Sono 315.506 i tamponi molecolari e antigenici effettuati, ieri erano stati 121.829. Il tasso di positività è del 2,9% (ieri era al 4,9%, quindi il 2% in più).

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 2.423, in calo di 67 unità rispetto a ieri nel saldo quotidiano tra entrate e uscite, mentre gli ingressi giornalieri sono stati 136 (ieri 121). Nei reparti ordinari sono invece ricoverate 18.176 persone, in calo di 219 unità rispetto a ieri.

Covid e scuola

“Nella popolazione pediatrica il rischio di andare incontro a patologia grave da Covid è contenuto se non irrilevante, per tutto questo fortunatamente il prezzo pagato in termine di vite perse nella popolazione pediatrica è stato di 19 pazienti sotto i 18 anni che hanno perso la vita e spesso c’era una patologia concomitante”. I giovanissimi “possono però essere esposti da stress in seguito alle misure per contenere la pandemia”. E’ quanto ha detto il Coordinatore del Comitato tecnico scientifico, Franco Locatelli in audizione in commissione in Senato.

Soprattutto in vista della ripresa dell’anno scolastico il prossimo anno, è importante mettere in campo strumenti per una didattica in presenza significativamente maggiore rispetto agli ultimi due anni, con un occhio particolare a quanto attiene il trasporto pubblico locale e con l’attivazione di percorsi vaccinali, una volta che siano approvati dall’Agenzia del farmaco, anche per la popolazione pediatrica”.



Share