Il comune di Torre Annunziata si costituirà parte civile nei procedimenti penali relativi all’omicidio di Maurizio Cerrato e all’arresto dell’ing. Nunzio Ariano, ex dirigente dell’Area Tecnica dell’Ente oplontino.

La giunta municipale ha approvato nel pomeriggio di oggi, giovedì 6 febbraio, le due proposte di atto deliberativo a firma dell’assessore alla Trasparenza e all’Anticorruzione Lorenzo Diana.


«La gravità degli episodi  imponeva la doverosa costituzione di parte civile del Comune – afferma l’assessore Diana –. L’Amministrazione Comunale sarà sempre al fianco dei familiari di Maurizio Cerrato e offrirà loro il proprio incondizionato sostegno.

Questi due atti hanno anche lo scopo di salvaguardare l’immagine della città e di fare gli interessi della parte sana della stessa, che rappresenta la stragrande maggioranza».



Share