Ieri mattina gli agenti del Commissariato Secondigliano hanno effettuato un controllo presso un esercizio commerciale in corso Secondigliano dove hanno identificato il gestore e tre dipendenti, due dei quali sono risultati non essere assunti regolarmente.


Successivamente, con il supporto di personale tecnico dell’ENEL, hanno verificato che sul contatore era stato attaccato un magnete per ridurre i consumi.

Infine, personale dell’ASL ha sanzionato il titolare per mancanza di  requisiti in materia di igiene e per la non corretta applicazione delle misure inerenti la registrazione delle sanificazioni nel locale. Il titolare e il gestore, napoletani di 47 e 67 anni, sono stati denunciati per furto di energia elettrica.


Share