Ieri sera gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa sono intervenuti in via detta Pacifico per una segnalazione di schiamazzi e musica ad alto volume provenienti dalla pubblica via.


I poliziotti, giunti sul posto, hanno notato in strada un uomo che stava facendo esplodere 10 “batterie” di fuochi d’artificio per festeggiare la prima comunione della nipotina, e diverse persone presenti intente ad ammirare lo “spettacolo”.

V.T., 31enne napoletano con precedenti di polizia, è stato denunciato per accensioni ed esplosioni pericolose; infine, l’uomo e altre sei persone, suoi familiari, sono stati sanzionati per inottemperanza alle misure anti Covid-19.



Share