“Le mie posizioni non mi mettono all’opposizione del governo Draghi. Io cerco di difendere la mia comunità come ho il dovere e il diritto di fare con grande rispetto per tutti, ma facendo sempre un’operazione di verità”. Così il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, intervenendo al programma di Rai3, Mezz’Ora in più.


“Non sopporto l’ipocrisia e le chiacchiere al vento ne’ le furbizie”, ha spiegato il governatore campano, rispondendo in merito alla polemica con il governo Draghi nata sull’attribuzione del PNRR e la distribuzione dei vaccini sul territorio nazionale.

“Non credo che ci sia una grande sensibilità per il Sud nel Governo, al di là delle parole. Quanti sanno in Italia – ha affondato il presidente della Giunta regionale campana – che la Campania è l’ultima nel riparto del fondo sanitario nazionale? O che ogni cittadino campano riceve ogni anno 30 euro in meno rispetto alla Lombardia e al Lazio e 40 euro in meno rispetto al Veneto e all’Emilia Romagna? Quanti sanno che abbiamo 15.000 operatori in meno per la campagna vaccinale?”.

Share