In attesa del 1° Luglio, giorno in cui Spalletti prenderà in mano le redini del Napoli, il mercato partenopeo comincia a muoversi cercando di mettere su una rosa a immagine e somiglianza dell’allenatore ex Inter e Roma. Il “mister” toscano ha già puntato su Meret come titolare fisso fra i pali, insidiando così la permanenza di Ospina in azzurro, attratto dai progetti di Atalanta e Fiorentina che lo vedrebbero protagonista come estremo difensore titolare.


Per la trequarti il Napoli ha messo nel mirino due grandissimi giocatori, entrambi contesi con il Milan, che sta costruendo una grandissima rosa con la Champions League all’orizzonte. Il primo è Amine Harit dello Schalke 04, che con ogni probabilità non resterà in Zweite Liga con il club di Gelsenkirchen.

Il secondo è un affare che va preso con le pinze, ma non è da escludere la possibilità che possa incredibilmente concludersi: ebbene sì, il Napoli osserva il campione d’Europa Hakim Ziyech (nella foto). Il Chelsea ha messo il giovane marocchino in vendita, il che ha ingolosito i partenopei e anche il Milan a fare un tentativo.

Due giocatori azzurri potrebbero trovarsi come avversari nel Clàsico spagnolo della prossima stagione: Lozano e Fabian Ruiz. Il centrocampista spagnolo era già uno dei nomi che ADL avrebbe dovuto sacrificare per la prossima stagione, mentre Lozano è uno dei potenziali titolari del Napoli che verrà. Per il messicano il Real Madrid ha offerto 50 milioni di euro sotto richiesta di Ancelotti, che dopo averlo guidato per metà della scorsa pessima stagione, vorrebbe ritrovarlo nella capitale spagnola. Per Fabian Ruiz a spingere è invece l’eterna rivale dei Blancos, il Barcellona: dalla Spagna giunge notizia che i blaugrana abbiano messo uno fra Pjanic o Firpo come contropartita per convincere De Laurentiis che al momento ha dato il suo primo rifiuto ai catalani.


Come ben sappiamo Giuntoli ha individuato due centrocampisti da portare in maglia azzurra: Basic e Thorsby. Per il primo sembra vicina la fumata nera, con il Benfica che ha superato il Napoli per portarselo a casa, ma niente paura perché nei prossimi giorni i partenopei potrebbero dare lo strappo decisivo alla trattativa per Thorsby.


Per l’attacco sembra che sia Insigne che Mertens resteranno all’ombra del Vesuvio, con il belga che però deve alternarsi con Osimhen, scelto come titolare da Spalletti. Se il miglior marcatore della storia azzurra dovesse lasciare il club potrebbe essere avviata una trattativa con il Torino per piazzare in panchina un degno sostituto: Belotti. Il Napoli è pronto a offrire soldi e Petagna (che non rientra nei piani di Spalletti) per ingaggiare il Gallo.

Infine piccola parentesi sul professore Francesco Sinatti ad un passo dal ritorno: era lui il preparatore atletico dei bei tempi di Sarri, dove il Napoli poté godere di straordinarie condizioni fisiche e quasi nessun infortunio.

Giuseppe Garofalo



Share