Sempre in lento, ma significativo, il calo del tasso di positività in Campania. Calati anche i decessi.

Prosegue la campagna vaccinale sul territorio regionale, dove sono state superate le 4 milioni di dosi somministrate finora. Con le nuove scorte arrivate in queste ore si annuncia una ulteriore accelerazione, ma non con Astrazeneca.

Il Ministero della Salute ha stabilito che il Vaxzevria sarà somministrato solo a persone dai 60 anni in su, cioé alle fasce per le quali non sono stati osservate dalle autorità del farmaco reazioni avverse. L’orientamento era stato assunto dal giorno precedente in Campania, dove gli open day proseguono solo con Pfizer, Moderna e Janssen.


Dall’incrocio dei dati odierni dei tamponi molecolari, il tasso di positività, cioè il rapporto tra tamponi lavorati e positivi riscontrati, si ferma al 2.29%, ieri era al 2.37%.

L’ultimo bollettino dell’Unità di Crisi riporta che nella giornata di ieri sono stati lavorati  8.686 tamponi molecolari, mentre il numero dei nuovi positivi riscontrati è stato di 199 unità, anche questo numero è esclusivamente relativo ai test molecolari.




Gli asintomatici risultano essere 146, mentre i positivi che presentano i sintomi del Covid oggi sono stati 53.

Indicato anche il numero dei tamponi antigenici rapidi effettuati, oggi 4.257, come sempre senza riportare alcun positivo.



I responsabili della compilazione della famosa tabella del Ministero della Salute come ormai è “errata” consuetudine, continuano a sommare i tamponi molecolari a quelli antigenici rapidi, dato che non è possibile sommare i positivi riscontrati con entrambi i test, i valori sono ovviamente anomali. Anche oggi quindi un numero assolutamente ERRATO: 12.943.

La somma ottenuta, è chiaramente impropria e fa sì che per il Ministero oggi la Campania sia con un tasso di positività del 1.53%.

LEGGI ANCHE






I contagi in Campania negli ultimi 10 giorni:

Martedì 1 giugno          – 2,98%  –  388 contagiati
Mercoledì 2 giugno       – 3,82%  –  218 contagiati
Giovedì 3 giugno          – 3,53%  –  300 contagiati
Venerdì 4 giugno          – 2,79%  –  307 contagiati
Sabato 5 giugno           – 3,07%  –  255 contagiati
Domenica 6 giugno       – 5,19%  –  177 contagiati
Lunedì 7 giugno            – 2,64%  –  251 contagiati
Martedì 8 giugno           – 2,47%  –  257 contagiati
Mercoledì 9 giugno        – 2,37%  –  209 contagiati
Giovedì 10 giugno         – 2,29%  –  199 contagiati




In terapia intensiva la disponibilità di posti letto oggi aumenta con 616 letti sui 656 dell’intera rete ospedaliera, calano i ricoverati. 

Nei reparti ospedalieri dedicati al Covid calano i ricoverati e la riserva di posti letto oggi è di 2.693 sui 3.160 disponibili in ambito regionale, sommando strutture pubbliche e private convenzionate.




Situazione Clinica

Il totale dei positivi è di 422.205, da inizio pandemia in Campania, mentre il totale dei tamponi eseguiti oggi supera i cinque milioni e arriva a 5.060.549.

I guariti registrati nel report quotidiano sono 648. Con quelli odierni coloro che hanno battuto il virus in Campania sono 354.088.

Sono 11 i decessi registrati, di questi 3 deceduti nelle ultime 48 ore, 8 deceduti in precedenza ma registrati ieri. Con le vittime odierne il numero dei campani sconfitti dal coronavirus arriva a 7.326 da inizio pandemia.

I positivi con sintomi Covid ricoverati negli ospedali campani oggi sono 467, rispetto a ieri 15 in meno. Nelle terapie intensive il numero dei degenti cala di 3 unità e si ferma a 40, con 3 ingressi nelle 24 ore.

Il numero delle persone attualmente positive oggi cala di 460 unità, segnando un totale di 60.791, diminuisce di 442 unità anche il numero delle persone in isolamento domiciliare che oggi sono 60.284.



Questi i dati del contagio provincia per provincia:

– Provincia di Napoli        :   248.241 (+140)
– Provincia di Salerno      :    67.900 (+37)
– Provincia di Avellino     :    20.238 (+14)
– Provincia di Caserta      :     65.691 (+1)
Provincia di Benevento :    12.491 (+4)

Il dato comunque riferisce il riepilogo diffuso dalla Protezione Civile comprendente anche casi già noti ma solo ora confermati. Non sono riportati ulteriori casi in attesa del secondo tampone di conferma.

Grafici elaborati da Giuseppe Velardo

Covid in Italia

Con un’incidenza media di 26 casi di Covid ogni 100.000 abitanti, l’Italia si colloca come secondo migliore Paese dell’Unione europea. A sottolinearlo è stato il ministro della Salute Roberto Speranza, ma il trend in miglioramento, però, non è uniforme su scala nazionale.

Sono 1.901 i contagi da coronavirus in Italia oggi, 11 giugno, secondo i dati, regione per regione, nel bollettino della Protezione Civile. Da ieri, registrati altri 69 morti.

Nelle ultime 24 ore, eseguiti 217.610 tamponi: l’indice di positività è allo 0,9%. Ancora in calo i ricoveri in terapia intensiva, dove ci sono 597 persone (-29 da ieri). Sono 3.949.597 i guariti (+5.893) e 165.239 gli attualmente positivi (-4.070).


Share