Ieri gli agenti del Commissariato San Ferdinando e i militari dell’Arma dei Carabinieri e del Comando Provinciale della Guardia di Finanza hanno effettuato controlli nella zona dei “baretti” e di via Partenope dove hanno identificato 110 persone e controllato e 2 esercizi commerciali.


Inoltre, gli agenti in Largo del Vasto a Chiaia hanno controllato e denunciato G.A., 26enne napoletano già sottoposto a DACUR (divieto di accesso alle aree urbane), poiché sorpreso nuovamente ad esercitare l’attività di parcheggiatore abusivo e perché inosservante agli obblighi del provvedimento cui è sottoposto.

Infine i poliziotti, in via Chiatamone, hanno identificato e denunciato S.L., 48enne napoletano con precedenti di polizia, poiché sorpreso nuovamente ad esercitare l’attività di parcheggiatore abusivo e, contestualmente, gli hanno notificato un ordine di allontanamento.



Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteHUAWEI e WWF insieme per proteggere e conservare la biodiversità: la tecnologia al servizio dell’ambiente in tre Oasi del WWF Italia
SuccessivoVisite al Gran Cono del Vesuvio, l’urlo di protesta degli operatori del turismo
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.