Ancora nel pieno caos la campagna vaccinale che sarebbe dovuta partire presso le tante farmacie che hanno deciso di aderire alla campagna di somministrazione dei vaccini sul territorio campano.

Si registrano, infatti, ancora difficoltà tra ritardi nella consegna delle dosi e le mancate credenziali per l’accesso alla piattaforma.


Lamentano una situazione di incertezza anche le farmacie della costiera sorrentina, molte delle quali attendono ancora delucidazioni e forniture. Una situazione in stand-by senza, all’apparenza, una chiara motivazione.

“Nell’Asl continua a regnare l’ignavia – ha dichiarato  Francesco Palagiano dell’omonima farmacia di Sant’Agnello – Abbiamo avuto contatti con i responsabili del Servizio Farmaceutico, Eduardo Nava ed Adriano Vercellone: nessuno dei due ci ha dato indicazioni precise; la sensazione è che non si voglia fare nulla per sbloccare la situazione, credo all’insaputa anche del direttore generale Gennaro Sosto. Ancora non si sa nulla su se e quando verranno distribuite dosi che già sono in giacenza presso l’Asl da alcuni giorni. Una cosa indegna, irrispettosa dei cittadini che stanno aspettando di vaccinarsi, e di tanti colleghi che si sono impegnati e messi a disposizione per mettere in sicurezza rapidamente i propri clienti-pazienti”.


Stessa situazione per molte altre farmacie dell’Asl Napoli 3 Sud. La somministrazione sarebbe partita solo presso la farmacia Costabile di Vico Equense dove nella giornata di lunedì sarebbero pervenute le prime 50 dosi del vaccino Johnson & Johnson e da mercoledì sarebbero state predisposte, nella pausa pranzo, 10 somministrazioni al giorno.

Per tutte la altre farmacie non solo della costiera, ma del comprensorio dell’Asl Napoli 3 Sud, la situazione è analoga e per la maggior parte degli aderenti sembra ci sia ancora da attendere.

Molte, dunque, le farmacie resesi disponibili, che costrette a navigare a vista hanno preferito attendere ancora prima di confermare prenotazioni che al momento non potrebbero soddisfare.



Share