Anche per questa estate le alcune spiagge del litorale vicano saranno off limits per i non residenti. Il primo cittadino di Vico Equense, nell’ottica di voler preservare e garantire il distanziamento ai residenti e ai turisti che sceglieranno di soggiornare nella cittadina della costiera, è intenzionato a riconfermare anche per la prossima estate, le stesse modalità dell’anno scorso per la fruizione delle spiagge locali.


Il tratto di arenile libero sarà infatti destinato ai soli locali e villeggianti, inclusi i possessori di una seconda casa a Vico, ed in maniera del tutto gratuita. Tutti gli altri, invece, potranno comunque accedere alle spiagge del litorale, ma solo prenotando presso i lidi a pagamento.

“Vico è città di inclusione – ha voluto precisare Andrea Buonocore in un video pubblicato sulla sua pagina Facebook, conscio delle polemiche che la decisione dell’amministrazione comunale potrà far scaturire come per lo scorso anno, quando si arrivò anche ad un ricorso al Tar, che riconobbe però legittimo il provvedimento.

“Tutti, da tutta Italia, da tutto il mondo, possono venire a fare il bagno a Vico, negli stabilimenti balneari e nelle spiagge che il Comune ha dato in concessione”, ha concluso il primo cittadino.

Ivan Celiberti



Share