C’è un istituto scolastico in Campania che sta facendo parlare molto di sé in queste ultime settimane grazie a veri e propri enfant prodige che hanno dato lustro riscuotendo successi davvero straordinari in vari concorsi, di caratura nazionale, ai quali hanno preso parte.

«Siamo molto orgogliosi dei risultati ottenuti dai nostri ragazzi» dice la dirigente dell’Istituto Comprensivo Forzati di Sant’Antonio Abate Maria Criscuolo. «Non è stato facile in questo anno di pandemia portare avanti le attività didattiche e quelle ricreative. Ma grazie alla disponibilità e alla professionalità dei docenti che hanno seguito passo dopo passo i nostri alunni, siamo riusciti a non far mancare il supporto che la scuola deve fornire soprattutto nei momenti difficili».



A fare la parte del leone c’è Luigi Santonicola della classe 2° D indirizzo musicale guidata dal M° Luisa Esposito, ha partecipato ai concorsi nazionali di musica “Mercadante” a Napoli e “Note sul registro” ad Albese con Cassano in Lombardia classificandosi in entrambe i casi al primo posto con punteggi di 98/100 e 95/100. Due secondi posti invece sono arrivati ai concorsi “Scuole in musica”, svoltosi a Verona e chiuso con il punteggio di 91/100 con oltre 3.000 partecipanti e a Scandicci in Toscana con 93/100.

L’orchestra della “Ottava Nota Ensemble” ha conquistato invece il primo premio assoluto con menzione speciale al concorso “Mercadante”, presentando “Another Brick in the Wall” dei Pink Floyd ottenendo la votazione piena di 100/100.



«È bello – continua Maria Criscuolo – pensare che la musica e la matematica sia stata la fedele compagna di viaggio per questi ragazzi nei mesi dell’emergenza sanitaria. È la dimostrazione che quando la scuola fa la sua parte diventa un punto di solido ancoraggio per ragazzi che altrimenti non avrebbero avuto alternative con i rischi connaturati alle fasi di incertezza».

Ad eccellere sull’intero territorio nazionale non sono solo i futuri Beethoven, Mozart o, perchè no Maneskin. Anche dal lato scientifico non mancano le soddisfazioni: Annachiara Somma della classe I D con votazione 7/8 e Lorenzo Pio Sessa della classe II C con votazione 7 hanno superato quarti, semifinali e sono approdati alla Finale Nazionale dei Giochi Matematici organizzati dall’Università Bocconi di Milano che si disputerà a settembre. «Sono soddisfazioni che ripagano di tutto il lavoro svolto durante il corso dell’anno» chiude Maria Criscuolo. «Quando si lavora bene i risultati si ottengono sempre e, in casi come questo, si va oltre ogni aspettativa. Complimenti a tutti i ragazzi che hanno dato lustro alla scuola e al loro territorio anche al di fuori dei confini regionali. Mi sembra un ottimo auspicio per la ripartenza verso un futuro che spero possa essere di nuovo prospero per tutti».



Share