Sappiamo molto bene tutti quanti che il gioco d’azzardo, oltre a fornire numerose componenti positive, possiede un brutto lato negativo: la dipendenza. Essa può essere estremamente dannosa per il giocatore e per chi gli sta attorno, ed è proprio per questo motivo che oggi andremo a parlare di Gioco Responsabile e di come funziona l’Autoesclusione.

Cosa è il Gioco Responsabile

Il gioco responsabile è un concetto generale alla base di diversi requisiti che ogni operatore dovrebbe seguire al fine di proteggere i giocatori d’azzardo dal fare scelte sbagliate durante le loro attività su queste piattaforme. Difatti, ogni attività presente sui siti fi giochi da casinò e scommesse sportive dovrebbero essere considerate un passatempo. Tuttavia, per le persone che iniziano a trattarlo come una fonte di guadagno di soldi reali, esso può creare seri problemi. Tuttavia, la stragrande maggioranza dei giocatori online vede i giochi da casinò online come un modo per divertirsi per un po’. Ma anche per quella parte più piccola di giocatori che non la vede allo stesso modo, è stato necessario imporre il gioco responsabile.

Gli operatori affidabili tendono a fornire giochi di alta qualità che rispettano i requisiti legislativi e tecnici del gioco responsabile. Ecco perché è importante che i giocatori nuovi e regolari optino sempre per i migliori casinò. Per fare un esempio, i casinò italiani con licenza AAMS o i casinò online non AAMS europei legali sono obbligati a rispettare determinati requisiti, come limiti di deposito e prelievo settimanale/mensile, messaggi sulla responsabilizzazione del gioco d’azzardo e molte funzionalità, come l’autoesclusione, tema che andremo ad affrontare in seguito.

Per i giocatori d’azzardo patologici, il gioco responsabile può avere un impatto fin dall’inizio. Se l’operatore fa notare a ogni giocatore i pericoli di un gioco eccessivo, potrebbe essere un campanello d’allarme prima che qualsiasi danno sia stato fatto. I migliori casinò online sul mercato supportano il gioco responsabile, poiché sanno che chi gioca ai giochi da casinò per divertimento giocherà più a lungo di chi gioca compulsivamente.

Autoesclusione: uno strumento fondamentale per fermare la dipendenza

Parliamo ora di uno degli strumenti più importanti del Gioco Responsabile: l’Autoesclusione.
Essa è uno strumento a disposizione di tutti i giocatori d’azzardo (o almeno sui casinò con licenza AAMS), il quale consente di autoescludersi da un casinò nel caso in cui si nota che si sta diventando dipendenti dal gioco.

Il giocatore può quindi scegliere un periodo di tempo determinato o indeterminato dal quale escludersi dal casinò, vedendosi così privata la possibilità di accedere al proprio account e al proprio conto di gioco, in modo da salvare il suo portafoglio. Solitamente, il periodo di tempo minimo disposto dai casinò con licenza AAMS è di 6 mesi, ma questo limite può essere incrementato in caso di necessità.

È utile far sapere ai lettori che l’autoesclusione a tempo indeterminato è irrevocabile, anche se si contattano tutte le autorità di dovere, in quanto se si è effettuata una scelta di questo tipo, significa che la dipendenza dal gioco era troppo grave per consentire ad una persona di tornare a giocare come nulla fosse. Nel caso invece dell’autoesclusione a tempo determinato, essa verrà automaticamente revocata una volta finito il periodo scelto.

Conclusioni: Giocare per Divertirsi, è questa la regola

Finora, molti operatori affidabili hanno incluso le politiche di gioco responsabile sulla loro homepage, per ricordare che ogni giocatore è responsabile delle proprie decisioni. Queste decisioni possono fare la differenza tra un divertimento senza fine o un problema di dipendenza. Inoltre, se hai notato di avere un problema del genere o conosci qualcun altro che lo fa, ti consigliamo vivamente di consultare un professionista il prima possibile.

Giocare d’azzardo deve venire prima di tutto come un divertimento, e mai come un metodo per guadagnare denaro reale; chi utilizza questa mentalità, nella stragrande maggioranza dei casi finirà per l’avere una dipendenza dal gioco d’azzardo, andando così a causare seri danni a sé e a chi lo circonda.



Share