Repubblica Ceca-Inghilterra 0-1

Repubblica Ceca e Inghilterra erano già prima del match di Wembley qualificate agli ottavi di finale, restava solamente da stabilire le posizioni del girone D.

Con la vittoria di ieri, i Tre Leoni chiudono il gruppo al primo posto, condannando la Repubblica Ceca al terzo, anche grazie alla vittoria della Croazia a Glasgow.

A decidere la partita è di nuovo Sterling, che in avvio di gara aveva anche timbrato un palo. Al 12’ minuto l’ala del Machester City impatta di testa su cross di Grealish e mette la firma sul primo posto degli inglesi.

Inoltre Raheem è stato il salvatore dei Tre Leoni: entrambi i gol segnati dall’Inghilterra in questa fase a gironi sono stati messi a referto da Sterling.

Ma non si sa quanto possa giovare all’Inghilterra questo primo posto: infatti, salvo imprese dell’Ungheria, la squadra di Southgate incontrerà una fra Francia, Portogallo e Germania.

Croazia-Scozia 3-1

Dopo due partite per niente convincenti, la Croazia si sveglia contro la Scozia e vola al secondo posto, che le permetterà di volare a Copenaghen per affrontare la seconda del girone E. Gli scaccati passano per il rotto della cuffia, infatti passano solamente per aver messo a segno un gol in più della Repubblica Ceca, visto che le due compagini pareggiano negli scontri diretti e nella differenza reti.

Vlasic, dopo 16 minuti, porta in vantaggio la Croazia con un tiro di prepotenza all’angolino.

Verso la fine del primo tempo McGregor fa gioire la Repubblica Ceca con un missile che lascia di stucco Livakovic valente il pareggio.

Nella ripresa i balcanici si riportano avanti nel punteggio con bellissimo tiro imprendibile di Modric, che poi confeziona l’assist per il 3-1 di Perisic, il gol che permette ai croati di concludere un girone D non certo da incorniciare al secondo posto.

Giuseppe Garofalo

Share