I carabinieri della sezione operativa di Torre del Greco, insieme a quelli della tenenza di Cercola e della Stazione di Volla hanno denunciato per lesioni personali aggravate un 74enne incensurato di Volla.


Nel corso di una discussione con il figlio 44enne, discussione sfociata presto in lite, ha imbracciato un fucile da caccia, un sovrapposto a pallini, legalmente detenuto, e ha fatto fuoco, ferendo la nipote 18enne al polpaccio. A quel punto la colluttazione si è ulteriormente accesa e l’anziano è stato disarmato dal figlio.

La giovane è stata trasportata all’ospedale Villa Betania ed è stata ritenuta guaribile in 5 giorni.