Sono andate in onda solo poche puntate della fortunata trasmissione Temptation Island, ma il pubblico già impazzisce per il tentatore campano Salvatore Pisano. Bello, intraprendente e di successo Pisano si sta facendo spazio nell’edizione 2021 del reality show dei sentimenti, condotto da Filippo Bisciglia in prima serata su Canale 5. Nato a Caserta 32 anni fa, Salvatore è un imprenditore e proprietario di una holding che fornisce servizi ma è soprattutto un papà attento e premuroso di un bimbo di nove anni. Da sempre amante dell’arte in generale, ha una predilezione per la pittura, disciplina che condivide anche con il figlio. Ma è anche un grande cultore della musica e provetto bassista e batterista.




Nel mondo degli affari Pisano è già famoso per i suoi risultati lavorativi: insieme a Valerio Buonocore ha fondato con successo la holding Five Italia, per vincere sul mercato delle utilities. La Five Italia, oggi vanta più di 100 filiali in Italia, si sviluppa attraverso 4 canali: Agent, con più di 700 agenti impegnati nella vendita di servizi per i big dell’energia e delle telecomunicazioni; il canale Teleselling, un call center concepito in chiave moderna e orientato anche al customer care al servizio di altri imprenditori del settore utilities; Shop, la rete di 500 negozi affiliati che ospitano anche servizi di assistenza fiscale, come i CAF, e di consulenza immobiliare; infine, il canale web Salvaconto.it, che vanta circa 400mila visite al mese per offrire servizi di ogni tipo, tra cui noleggio auto e credito finanziario, e che opera anche nella logica del cashback.

Ma al di là delle attività imprenditoriali Salvatore vanta già successi nel mondo dello spettacolo. La partecipazione a Temptation Island 2021, non è la prima esperienza televisiva per lui; in passato, infatti, l’imprenditore ha partecipato alla prima edizione di “5 Ragazzi per me” un programma trasmesso su Sky e su NOW dove ha partecipato durante l’ottava puntata conquistando le attenzioni e la scelta della protagonista Francesca.

Il segreto del suo successo? “Mio padre – racconta Pisano – perse il lavoro quando io avevo appena 13 anni. Ero un giovane della periferia di Napoli come tanti giovani oggi in Italia, senza futuro e senza soldi, probabilmente reputo questa la mia più grande fortuna. Mi sono dato subito da fare, dal cameriere al venditore, diventando manager e direttore commerciale a 22 anni, fino alla decisione di mettermi in proprio in un settore in forte crescita come quello della vendita (diretta) dei servizi di gas, luce e telefonia”.




Orari rigidi, dalle 6 di mattina in ufficio, a seguire il meeting di lavoro con i colleghi, dalle 9:30 “on the road” in vendita per ritornarsene a casa alle 22: una vera gavetta per il ragazzo napoletano che rappresenta un esempio di come il successo possa nascere solo con il sacrificio e la volontà. “Non esistono scorciatoie nel business – sottolinea Pisano – ma tanta formazione e spirito di sacrificio, non a caso vince solo chi non molla mai”.

Ma oltre al business Pisano e la sua azienda dimostrano ogni giorno un grande cuore
Da anni ormai Pisano, e Five Italia sostengono, con donazioni, la Fondazione Santobono-Pausilipon per finanziare progetti di ricerca applicata alla pratica clinica. Un modo per aiutare la Fondazione Santobono-Pausilipon a stampare sul volto dei bambini in difficoltà quanti più sorrisi possibile. Insomma un uomo perfetto che sicuramente farà parlare ancora tanto di sé.

Share