Dopo il roboante 12-0 contro la Bassa Anaunia, per il Napoli si alza l’asticella: si gioca contro la Pro Vercelli, squadra di Serie C. A quanto pare il Napoli non era completamente pronto a questa uscita, visto il risultato che delude i tifosi: solamente 1-0.

A decidere il match di Dimaro è il solito Victor Osimhen, l’unico fra gli azzurri che si distingue insieme a Ounas e Zedadka. Dagli sviluppi di un corner il centravanti nigeriano certifica la sua freddezza sotto porta segnando il gol che decide il match contro i piemontesi.


Si vede: dopo una bella stagione caratterizzata purtroppo dagli infortuni che hanno tormentato il gigante buono, Victor Osimhen è pronto ad esplodere. E ci si aspetta una stagione sugli scudi anche per Diego Demme. O meglio, ci si aspettava.

Non per essere pessimisti, ma al minuto 17 il nuovo pupillo di Spalletti ha dovuto dare forfait per lasciare campo a Folorunsho.

A costringerlo a lasciare il terreno di gioco sono dei problemi al ginocchio destro. Domani l’italo-tedesco sosterrà gli esami per capire cosa è davvero successo: si sospetta una distorsione. Brutta storia, se fosse vero.


C’è da dire però che il Napoli ha giocato con tanti giovani, e quindi questo 1-0 potrebbe anche essere giustificato: ma attenzione, perché la prestazione degli azzurri, e soprattutto degli azzurrini, non è affatto da cestinare, anzi. E i primi a dover sorridere ricordando questa amichevole sono Zanoli e Zedadka.

Ultimo test prima del ritiro di Castel di Sangro (e anche del campionato) fra una settimana contro la corazzata Bayern Monaco di Julian Nagelsmann: quella sì che è una grande prova.

Giuseppe Garofalo



Share