A Cracovia il Napoli va di scena per l’ultima delle quattro amichevoli estive pre-campionato. Ad affrontare gli azzurri sono i polacchi del Wisla Cracovia, squadra militante nella serie A della propria nazione sempre in lizza per una posizione in Europa.

A sorpresa Luciano Spalletti lascia a casa Victor Osimhen, tenuto a riposo dall’allenatore toscano in vista della seconda parte di ritiro, che prenderà il via domani a Castel di Sangro, che ha deciso di rinnovare il matrimonio con il Napoli dopo la scorsa estate. Ai box anche Ounas, che non ha recuperato dalla botta rimediata a Monaco contro il Bayern.


Nel primo tempo l’interruttore azzurro è spento, e si vede già al 6’ minuto quando Rrahmani con un pasticcio regala a Browen Forbes il gol del vantaggio. E’ un primo tempo avvelenato per il Napoli, e un’altra dimostrazione è Politano, che alla mezz’ora si fa ipnotizzare dal portiere polacco dal dischetto.


L’esterno del Napoli si riscatta poi nella ripresa, quando arriva il gol che ristabilisce la parità. A ribaltare la partita in extremis è di nuovo Zinedine Machach, che si toglie la soddisfazione di ripetersi dopo il gran gol di Monaco, stavolta però siglando la rete decisiva.

E ora via. Domani al comando di Spalletti inizierà la seconda fase di ritiro a Castel di Sangro che vedrà il lieto ritorno da campioni d’Europa di Meret, Di Lorenzo e Insigne, oltre a Chucky Lozano, che dopo lo spavento col Messico torna in campo. E poi il 22 l’attesa finirà: si parte con Napoli-Venezia.

Giuseppe Garofalo



Share