“In questi 25 anni Gusta Minori ha visto la presenza, nella nostra città di ben 500 comparse artistiche e 120 attori, per non parlare di tecnici e soprattutto di tutto l’indotto legato alla ristorazione e al turismo. La nostra è una formula particolare in quanto non siamo in presenza di una sagra ma di un festival della narrazione culturale del territorio attraverso l’arte, la cucina e il vivere i luoghi durante tutto l’anno. Per questo motivo ad esempio nel 2019 ed anche nel 2021 abbiamo voluto regalare anteprime del Natale in Agosto con l’obiettivo di far conoscere ai turisti che frequentano d’Estate la Costiera Amalfitana anche le tradizioni autunnali, invernali come il Natale o primaverili.

E con questa formula Gusta Minori ha resistito anche alla pandemia. Prima del Covid l’evento richiamava circa 20.000 persone a sera, ma i numeri delle edizioni del 2020 e del 2021 non sono da catastrofe. Non abbiamo potuto ovviamente far svolgere gli eventi con le stesse modalità antecedenti il Coronavirus ma abbiamo da subito puntato alla sicurezza con contingentamento, controllo della temperatura agli ingressi, registrazioni, prenotazioni, Green Pass. Questo rispetto delle regole e l’anteporre la sicurezza a tutto il resto, in modo particolare per gli eventi teatrali, probabilmente ha trasmesso tranquillità al turista. I soli eventi teatrali che si sono svolti nel 2020, hanno fatto registrare circa 600 presenze a sera scaglionate in tre rappresentazioni ma le richieste superavano di gran lunga i posti a disposizione.

A queste presenze dobbiamo aggiungere quelle avute alle conferenze che si sono tenute all’aria aperta con ospiti importanti come Bruno Vespa, Gigi Marzullo, Agnese Pini, Pier Luigi Pardo. La stessa idea di creare delle anteprime di Gusta Minori si è rivelata vincente. La venticinquesima edizione ha visto le presenze di Lino Banfi, Peppe Barra, Marisa Laurito, Carlo Faiello, Michele Mirabella e grazie al sodalizio con La Notte del Panettone Italiano creata da Sal De Riso, anche di Alessandro Siani. Formule vincenti che garantiscono un futuro a Gusta Minori e attrazione mediatica anche alla Costiera Amalfitana”. Lo ha affermato Antonio Porpora, Direttore di Produzione di Gusta Minori.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano