Al via la quinta edizione di Modus Vivendi Pompeii, gran gala del Cibo e della Moda. Dopo il durissimo periodo pandemico, inevitabilmente da Pompei riparte la vita e l’economia dell’intero territorio vesuviano, ricco di storia e di produzioni di eccellenza enogastronomiche legate al clima favorevole, alla fertilità della terra e alle numerose attività artigianali, che facendo tesoro degli antichi mestieri, dalla manualità alla creatività, si sono trasformati in progetti commerciali e industriali.


Questi due comparti sono di grande interesse per i giovani che in essi intravedono opportunità lavorative e un futuro possibile. Di pari passo l’impegno delle comunità è per una migliore qualità della vita, per la difesa dell’ambiente, per investire nel riciclo, nel riuso e nella lotta allo spreco.

La qualità gastronomica dei ristoratori è in forte crescita grazie alle nuove professionalità, alla qualità dei prodotti e agli investimenti dei privati che hanno scommesso sulla ripartenza. Non a caso la nuovissima location che ospita l’evento, l’Hotel & Spa Habita79, ha cercato rapidamente il dialogo con gli operatori culturali, commerciali e le imprese, per fare squadra e puntare sul turismo stanziale, destagionalizzato, culturale, che unisce idealmente il patrimonio archeologico e di fede.


Da Pompei partono proposte, modelli e programmi innovativi di ampio respiro grazie all’impegno del laboratorio creativo Sensi di Giuseppe Scagliarini che sollecita e sostiene il cambiamento urbano e civico di un territorio dalle grandi potenzialità.

A Modus Vivendi andrà in scena anche il benessere, la bellezza, la salute e lo sport con tanti protagonisti, artisti, professionisti e imprese. Domenica 19 settembre si assisterà ad uno spaccato del buon vivere e dello stile italiano che tanto appeal esercita sui turisti, condito da pillole di musica, danza, teatro e cinema. Due professionisti dello spettacolo, Diletta Bonè Acanfora, attrice-cantante e Alfonso Benevento, dj-intrattenitore radiofonico, condurranno l’incontro, assistiti dal Coordinatore Pio Pinto e da Ilaria Cotarella alla Comunicazione. Buon viaggio!

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteTorre Annunziata: conferenza stampa presentazione “Comitato di liberazione dalla camorra e dal malaffare”
SuccessivoSorrento: incontro con il candidato al Nobel per la Letteratura, Guido Oldani
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.