“Tre scioglimenti consecutivi di altrettanti consigli comunali hanno prodotto, per una città dalle potenzialità incredibili come Volla, un immobilismo che ha avuto conseguenze devastanti sul processo di sviluppo del territorio. Oggi abbiamo il dovere di reagire.

Le amministrative del 4 ottobre devono rappresentare, per tutti noi, un’opportunità che non possiamo più fallire. Riportare nelle istituzioni liste e nomi che sono stati protagonisti delle disfatte degli anni precedenti, porterebbe a un flop annunciato. E non lo consentiremo. Abbiamo il dovere di rinnovare l’assise con persone che vivono da sempre il territorio e le sue criticità, e che per questo sapranno farsi interpreti delle reali esigenze della comunità. Al contempo, vogliamo costruire una giunta fatta di persone competenti che siano in grado di realizzare al meglio il progetto costruito da una coalizione di forze progressiste che sostiene il candidato sindaco Giuliano Di Costanzo”. Lo dichiara il senatore del Movimento 5 Stelle Sergio Vaccaro.




“Sappiamo da dove partire – sottolinea Vaccaro – e quali sono i temi attraverso i quali far rinascere Volla: urbanistica, energia, ambiente, politiche sociali, sport, cultura, ma soprattutto lavoro e sviluppo, rilanciando il commercio e facendo del territorio un attrattore di imprese. Il mio ruolo di capogruppo in commissione Attività Produttive mi ha portato a interloquire con piccole, medie e grandi aziende.

L’obiettivo comune è incentrato sulla possibilità di investire al Sud. Se i cittadini ci conferiranno la loro fiducia, anche su Volla potremo fare tanto. Ora è il momento di rimboccarci le maniche, lavorando al fianco di associazioni, comitati e ogni singolo cittadino. È facendo squadra con le realtà positive del territorio che invertiremo una tendenza e faremo rinascere la nostra città”.