Si spara ancora a Torre Annunziata. Un agguato con un ferito, oggi pomeriggio verso le 18,00 all’angolo tra corso Vittorio Emanuele III e via Cavour.

Sotto i colpi si arma da fuoco Michele Guarro, 56 anni, pregiudicato per estorsione, ritenuto vicino al clan Gionta. L’uomo, ferito alle gambe e all’addome da alcuni proiettili è stato subito soccorso e trasportato all’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia.




Sul posto sono intervenute diverse pattuglie di Carabinieri e Polizia. Per il momento non è ancora chiara la dinamica del raid di fuoco che riapre una nuova guerra di camorra a Torre Annunziata. Sul caso indagano i poliziotti del commissariato oplontino agli ordini del dirigente Stefano Spagnuolo e del vicequestore Luigi Autiero.

Guarro, ricoverato in gravi condizioni non sarebbe, tuttavia, in pericolo di vita.