Un rapinatore è morto e un altro arrestato in un conflitto a fuoco con la polizia nella notte a Napoli. La vittima è un minore di 17 anni. Gli agenti sono intervenuti per sventare una rapina ai danni di alcuni minorenni. Napoli 24 Ottobre 2020 ANSA/CESARE ABBATE/

Ieri sera un agente del Commissariato Pianura, libero dal servizio, ha segnalato alla Centrale Operativa che era intervenuto per una lite tra alcuni ragazzi in via Castaldi e Sequino.


Il poliziotto ha provato a riportare alla calma i giovani quando è arrivato un uomo a bordo di uno scooter che ha estratto un’arma puntandola contro le persone presenti; l’agente, dopo essersi qualificato, gli ha intimato di fermarsi ma l’uomo ha provato a fuggire ed è stato bloccato e disarmato. In quei frangenti sono sopraggiunte le volanti del Commissariato Pianura e dell’Ufficio Prevenzione Generale che hanno sequestrato l’arma, una replica di una pistola marca Glock priva di tappo rosso e 3 cartucce a salve.

Il giovane, un 18enne napoletano con precedenti di polizia, è stato denunciato per minaccia aggravata.



Share