Era piena notte a Poggiomarino, poco distante dalla stazione ferroviaria della circumvesuviana.

Due stranieri, un 33enne è un 19enne di origini marocchine e senza fissa dimora, stavano prendendo a calci e pugni un 24enne di origini somale.


Aveva reagito ad un tentativo di rapina e non aveva consegnato loro il cellulare ed il portafoglio.


I carabinieri della sezione radiomobile di Torre Annunziata, allertati dal 112, sono intervenuti e bloccato i due rapinatori prima che potessero fuggire. I due sono finiti in manette e ristretti in camera di sicurezza in attesa di giudizio.

Per la vittima solo qualche lieve abrasione.