Donald J. Trump durante il Rally in Georgia Il nostro paese si trova contro alcune delle forze più sinistre

Durante il rally di Donald J. Trump a Perry, tenutosi ieri nella contea di Houston in Georgia, si è registrata la presenza di migliaia di persone.

Trump durante il comizio ha criticato la “più spaventosa dimostrazione di incompetenza” di Biden in Afghanistan ed ha definito molto male il generale Milley.



Il 45° Presidente USA ha detto che le cose fatte sotto la sua amministrazione sono “così importanti”, ha poi puntualizzato: “Quello che abbiamo esposto è così importante. Quello che stiamo facendo e quello andremo a fare è ancora più importante”.

Trump ha parlato anche delle “forze sinistre” presenti negli Stati Uniti, ha detto infatti: “Il nostro paese si trova contro alcune delle forze più sinistre e degli interessi più radicati mai visti nel nostro paese”.

Lance Caporal Hunter Clark
Immagine di giovedì 19 agosto 2021- raccolta da Fox News – dal video fornito da Omar Haidari (Omar Haidari via AP)



Sulle elezioni 2020, tra le altre cose, il leader del Partito Repubblicano ha affermato, rivolgendosi ai presenti: “Loro dicono che abbiamo perso, ma voi sapete che non c’è mai stata nessuna concessione”.

Era presente al Rally come relatore anche Herschel Walker, ex giocatore di football americano, Presidente del Council on Sports, Fitness and Nutrition e candidato per il Senato statunitense.

Trump ha fatto poi salire sul palco il caporale Ian Clark, il soldato che ha trascinato il bambino oltre il muro di Kabul (capitale dell’Afghanistan): “Siamo anche onorati di essere raggiunti da uno dei marines che hanno coraggiosamente servito a Kabul durante il ritiro e hanno aiutato ad evacuare i bambini dall’aeroporto”.

In vista del raduno di Trump gli organizzatori hanno creato un memoriale improvvisato per i 13 membri del servizio uccisi a Kabul ad agosto. Ogni sedia che vediamo in foto contiene una bandiera americana e un fiore in onore della loro memoria.

Rally di trump in Georgia 13 membri del servizio USA uccisi a Kabul
Le 13 sedie per i membri del servizio uccisi a Kabul ad agosto

“In loro memoria stasera abbiamo 13 posti d’onore vuoti proprio qui in prima fila. I nostri cuori sono con le famiglie di ogni membro del servizio che abbiamo perso, e ho parlato con molti di loro. Queste sono persone fantastiche, fantastiche”, ha detto Trump alla folla.

Andrea Ippolito