Bollettino in linea con quello delle 24 ore precedenti. Lieve aumento del tasso di positività con un lieve aumento dei test lavorati, ma con un aumento anche dei positivi riscontrati.

I dati settimanali sulla epidemia attestano che scende l’incidenza dei casi ogni 100.000 abitanti in Campania: sono 30,81 (erano 34,30 la scorsa settimana). Diminuiscono i ricoveri nell’area medica, dove è occupato il 5% dei posti letto (-1%), mentre si conferma il 3% in terapia intensiva).


La Campania si avvicina al risultato dell’immunità di gregge, come dichiarato dal presidente campano Vincenzo De Luca. Con l’80% di cittadini vaccinati con due dosi, per De Luca il ritorno alla normalità sul territorio regionale potrebbe essere questione di settimane. Nel frattempo, ha concluso, su terze dosi e vaccinazioni anti influenzali si punta ad accelerare.



Dall’incrocio dei dati odierni il tasso di positività sale a 1.47%, ieri era a 1,23%.

Dati questi probabilmente molto più bassi di quelli che dovrebbero indicare il tasso di positività reale.

Un dato falsato dalla somma dei test antigenici ai tamponi molecolari con un risultato diluito dal fatto che i test antigenici non presentano mai positivi riscontrati: si sommano i test, ma non i positivi dato che dai test rapidi non ce ne sono.



L’ultimo bollettino dell’Unità di Crisi riporta che nella giornata di ieri sono stati lavorati in totale 23.124 test (complessivi tra molecolari e antigenici), ma quanti siano i soli molecolari non ci è dato sapere. Tra questi sono stati riscontrati 340 nuovi positivi.

I contagi in Campania negli ultimi 10 giorni:

Mercoledì 6 ottobre        – 2,01%  – 328 contagiati
Giovedì 7 ottobre           – 2,09%  – 318 contagiati
Venerdì 8 ottobre           – 1,62%  – 269 contagiati
Sabato 9 ottobre            – 1,54%  – 245 contagiati
Domenica 10 ottobre      – 2,31%  – 129 contagiati
Lunedì 11 ottobre           – 1,16%  – 208 contagiati
Martedì 12 ottobre          – 1,58%  – 280 contagiati
Mercoledì 13 ottobre       – 2,10%  – 313 contagiati
Giovedì 14 ottobre          – 1,23%  – 279 contagiati
Venerdi 15 ottobre          – 1,47%   – 340 contagiati



Situazione Clinica

Il totale dei positivi è di 460.631 da inizio pandemia in Campania, mentre il totale dei tamponi eseguiti è arrivato a 6.867.368.

I guariti registrati nel report quotidiano sono 213 e salgono in totale a 446.396.

L’Unità di Crisi ha comunicato 1 decesso nelle ultime 48 ore. Il numero totale dei morti per coronavirus in Campania sale a 8.004 dal marzo 2020.

I positivi con sintomi Covid ricoverati negli ospedali campani oggi sono 173, rispetto a ieri 16 in meno. La riserva di posti letto è di 2.978 sui 3.160 disponibili in ambito regionale, sommando strutture pubbliche e private convenzionate.

Nelle terapie intensive ci sono 15 degenti, uno in meno di ieri. Negli ospedali regionali i posti letto disponibili in rianimazione sono 641 sui 656 dell’intera rete ospedaliera.

Il numero delle persone attualmente positive oggi è di 6.231 (+126), anche  il numero delle persone in isolamento domiciliare oggi risulta essere di 6.043 (+143).

Questi i dati del contagio provincia per provincia

– Provincia di Napoli        : 273.352 (+235)
– Provincia di Salerno      : 73.684 (+32)
– Provincia di Avellino     : 21.531 (+7)
– Provincia di Caserta      : 70.165 (+60)
Provincia di Benevento : 13.584 (+3)

Grafici elaborati da Giuseppe Velardo



Covid in Italia 

Sono 2.983 i positivi ai test Covid individuati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 2.732.

Sono invece 14 le vittime in un giorno, in rilevante calo rispetto alle 42 di ieri.

Ancora molto alto il numero di tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia: sono 472.535 secondo i dati del ministero della Salute, in lieve calo rispetto al record di ieri quando furono 506.043. Il tasso di positività è allo 0,6%, pressochè stabile rispetto allo 0,5% di ieri.

Sono 352 i pazienti ricoverati in terapia intensiva per il Covid in Italia, 5 in meno rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri, secondo i dati del ministero della Salute sono 12 (ieri 20). I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 2.371, rispetto a ieri sono 74 in meno.

Prosegue “positivamente” la campagna vaccinale: sono già 69 mila circa le prime somministrazioni di ieri, data di entrata in vigore dell’obbligo del Green pass nei luoghi di lavoro. Si tratta di oltre diecimila somministrazioni in più rispetto al venerdì precedente. Lo rileva la struttura commissariale del generale Francesco Figliuolo.

Il numero totale di persone che hanno ricevuto almeno una dose di vaccino ha superato quota 46 milioni, dato pari all’85,41% della platea vaccinabile, costituita dagli over 12. I vaccinati completi (con due dosi) sono invece 43,74 milioni, pari a circa l’81% della platea. Il numero totale di somministrazioni – secondo l’aggiornamento di stamattina – ha superato 87,3 milioni.