A Ercolano i Carabinieri della Compagnia di Torre del Greco insieme a quelli della locale tenenza hanno eseguito la misura di sicurezza della casa lavoro emessa dal Tribunale di Napoli nei confronti di aniello estilio, 39enne del posto ritenuto elemento di spicco del clan ascione-papale.


L’uomo era già sottoposto alla libertà vigilata. I Carabinieri lo hanno tradotto ad una casa lavoro dove dovrà espiare la pena di 1 anno.

La misura scaturisce dal coinvolgimento del 39enne in una rissa avvenuta ad ercolano il 12 luglio scorso come documentato dai Carabinieri della locale Tenenza.



Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteBrusciano: Avv. Giacomo Romano proclamato Sindaco
SuccessivoNapoli, Capodichino: arrestato un 22enne, viaggiava a bordo di uno scooter rubato
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.