Volley Serie C Femminile, grande esordio dell’Oplonti Volley: Espugnato il campo della Salerno Guiscards

Della Volpe: "Nessuna passeggiata. Abbiamo sempre rispettato Salerno. Non a caso l’anno scorso è arrivata nella finalissima playoff"

22
Volley Serie C Femminile, grande esordio dell’Oplonti Volley: Espugnato il campo della Salerno Guiscards

Una vittoria strameritata. Un secco 3-0 (16-25, 14-25, 17-25), quello della Vesuvio Oplonti Volley che ha praticamente espugnato Il campo della Guiscards Salerno, una delle favorite alla vittoria finale del Campionato di Serie C Femminile Girone A.

Comincia subito bene dunque per il club di Torre Annunziata nonostante i timori della vigilia. Di fronte, infatti, una formazione molto forte che ha sicuramente patito l’assenza della Izzo, infortunatasi in settimana.

Per quanto riguarda la cronaca dell’incontro, il primo set è stato alquanto tirato nella parte iniziale. Continui cambi di palla fino alla schiacciata del 6-8 di Eleonora Sorrentino, che ha dato fiducia alle ragazze di coach Luciano Della Volpe che hanno allungato fino a 4 lunghezze (7-11). Quasi obbligatorio il primo break chiamato dal tecnico della Guiscards.


Ma le oplontine allungano ancora (9-16). La formazione di casa prova a recuperare punti e si riporta a 4 lunghezze (12-16) ma nel finale il sestetto di Torre Annunziata inserisce la quinta e va verso la chiusura del primo set. Due colpi di fila del capitano Elena Drozina (15-22, 15-23) sorprendono le padrone di casa e spianano la strada alle oplontine per la vittoria del primo set. Micidiale la schiacciata di Brunella Esposito che vale il 16-25.

Al secondo set va subito forte la Vesuvio Oplonti Volley che prende un vantaggio di 7 punti (2-9). Ma la Guiscards Salerno prova a recuperare e arriva a tre lunghezze di distanza (9-12), poi la squadra ospite piazza una serie di colpi consecutivi per la vittoria del secondo set. Grande la Foniciello sul 12-19 che conquista il punto con una schiacciata micidiale di sinistro: le ragazze della Guiscards riescono soltanto a guardare la palla finire in campo. Da qui la volata per la vittoria del secondo set (14-25).


Al terzo set con le oplontine che conducono l’incontro per 2-0. Arriva la reazione della squadra di casa che non ci sta a perdere l’incontro e conquistano una serie di punti fino al momentaneo 10-6. Un momento di difficoltà per le ragazze dell’Oplonti Volley, chiama a raccolta da coach Della Volpe. Da lì la reazione da rande squadra e il recupero di un punto dopo l’altro fino al 15-15 e poi ancora 17-17. Poi le ragazze di Torre Annunziata cacciano la grinta giusta e chiudono il set sul 17-25, che vale il 3-0 e il trionfo finale.

Una vittoria importante per l’ambiente oplontino nella prima uscita stagionale. C’era l’ansia di sbagliare la prima e invece è andato tutto liscio. In settimana il tecnico cercherà di aggiustare alcune cose (poche) che non hanno funzionato in vista dell’esordio casalingo (sabato prossimo alle 18 nella palestra dell’I.C. Parini-Rovigliano di Torre Annunziata plesso di via Isonzo) contro la Sales Volley di Gragnano.


Le dichiarazioni

Coach dell’Oplonti Volley Luciano Della Volpe: «Nessuna passeggiata. Abbiamo sempre rispettato Salerno. Non a caso l’anno scorso è arrivata nella finalissima playoff. Tra l’altro, in settimana hanno avuto un’atleta infortunata e comunque le abbiamo temuto perché quando ci sono momenti di difficoltà le squadre si uniscono di più e cercano di fare meglio.

Grande rispetto per Salerno che sicuramente sarà protagonista in questo campionato.

Noi abbiamo disputato una buona partita, in alcuni momenti abbiamo creato bel gioco e in altri abbiamo avuto un calo e in settimana avremo modo di aggiustare in vista dell’incontro casalingo di sabato prossimo.


In settimana rivedremo la gara e cercheremo di migliorare le cose che non sono andate bene. Abbiamo anche avuto una bella reazione nel terzo set con loro avanti di tre punti, li abbiamo recuperati alla grande e siamo andati avanti con la nostra tattica che abbiamo provato per tutta la settimana proprio in vista di questo match.

Sono contento di tutta la squadra. Tutte le atlete si sono fatte trovare pronte quando sono state chiamate in cause. Tutte, a turno, sono state fondamentali in momenti di difficoltà e proprio qui che si vede la grande squadra. Eravamo anche un po’ emozionati per il ritorno in campo con il pubblico, una vera e propria festa al di là del risultato».


Il Centrale dell’Oplonti Volley Eleonora Sorrentino: «Un’emozione grande tornare a Salerno. L’anno scorso giocavo qui e mi sono trovata benissimo. Partita molto difficile e sentita anche per il ritorno in campo dopo mesi difficili. Abbiamo seguito e indicazioni del mister e siamo riusciti a spuntarla. Devo ringraziare Elena (Drozina) per le sue mani d’oro. Mi ha dato fiducia e mi ha servito delle schiacciate fondamentali in alcuni momenti delicati del match».

SALERNO GUISCARDS 0
VESUVIO OPLONTI VOLLEY 3
(16-25, 14-25, 17-25)