Quello degli ultimi due giorni non è stata un altalenare dei dati, ma vere e proprie montagne russe. Ieri i contagi erano dimezzati scendendo sotto l’uno per cento, oggi una impennata che recupera la caduta abbondantemente e si attesta nuovamente ad un passo dal due per cento.

Calano di un bel po’ i test analizzati e raddoppiano i nuovi positivi con la conseguenza inevitabile dell’incremento del tasso di positività.

Negli ospedali aumentano i posti letto occupati in terapia intensiva e quelli in degenza Covid. “Se continuiamo a distrarci, a novembre richiudiamo”, tuona il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, che ha aggiunto preoccupato: “Già l’ultima settimana abbiamo avuto un aumento di positivi”.



Mentre l’81% degli italiani ha già completato il ciclo vaccinale e cala la diffusione del virus in italia, si annuncia una estensione della terza dose nei prossimi mesi. Oltre agli ultra60enni, ai fragili di ogni età, al personale medico e sanitario, si va verso un allargamento all’intera platea dei maggiorenni.

L’escalation del virus in altri Paesi europei rafforza nell’autorità sanitaria la convinzione che vada consolidata l’immunizzazione garantita dai vaccini con le prime due dosi, intervenendo dopo i sei mesi dalla seconda iniezione.

Dall’incrocio dei dati odierni il tasso di positività sale a 1.71%, ieri era a 0,7%.

Dati questi probabilmente molto più bassi di quelli che dovrebbero indicare il tasso di positività reale.

Un dato falsato dalla somma dei test antigenici ai tamponi molecolari con un risultato diluito dal fatto che i test antigenici non presentano mai positivi riscontrati: si sommano i test, ma non i positivi dato che dai test rapidi non ce ne sono.



L’ultimo bollettino dell’Unità di Crisi riporta che nella giornata di ieri sono stati lavorati in totale 23.637 test, ma quanti siano i soli molecolari non ci è dato sapere. Tra questi sono stati riscontrati 406 nuovi positivi.

I contagi in Campania negli ultimi 10 giorni:

Domenica 10 ottobre      – 2,31%  – 129 contagiati
Lunedì 11 ottobre           – 1,16%  – 208 contagiati
Martedì 12 ottobre          – 1,58%  – 280 contagiati
Mercoledì 13 ottobre       – 2,10%  – 313 contagiati
Giovedì 14 ottobre          – 1,23%  – 279 contagiati
Venerdi 15 ottobre          – 1,47%  – 340 contagiati
Sabato 16 ottobre           – 1,49%  – 313 contagiati
Domenica 17 ottobre       – 1,53%  – 158 contagiati
Lunedì 18 ottobre            – 0,70%  – 206 contagiati
martedì 19 ottobre          – 1,71%  – 406 contagiati



Situazione Clinica

Il totale dei positivi è di 461.714 da inizio pandemia in Campania, mentre il totale dei tamponi eseguiti è arrivato a 6.951.620.

I guariti registrati nel report quotidiano sono 241 e salgono in totale a 447.412.

L’Unità di Crisi ha comunicato 1 decesso, il numero totale dei morti per coronavirus in Campania è di 8.017 dal marzo 2020.

I positivi con sintomi Covid ricoverati negli ospedali campani oggi sono 183, rispetto a ieri 3 in più. La riserva di posti letto è di 2.977 sui 3.160 disponibili in ambito regionale, sommando strutture pubbliche e private convenzionate.

Nelle terapie intensive ci sono 21 degenti, rispetto a ieri 4 in più, con 5 ingressi del giorno. Negli ospedali regionali i posti letto disponibili in rianimazione restano 635 sui 656 dell’intera rete ospedaliera.

Il numero delle persone attualmente positive oggi è di 6.285 (+164), anche  il numero delle persone in isolamento domiciliare oggi risulta essere di 6.081 (+157).

Questi i dati del contagio provincia per provincia

– Provincia di Napoli        : 274.003 (+214)
– Provincia di Salerno      : 73.918 (+120)
– Provincia di Avellino     : 21.559 (+8)
– Provincia di Caserta      : 70.296 (+54)
Provincia di Benevento : 13.616 (+9)

Grafici elaborati da Giuseppe Velardo



Covid in Italia 

Sono 3.702 i positivi ai test Covid individuati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 2.697.

Sono invece 33 le vittime in un giorno (ieri 70). Gli attualmente positivi al Covid in Italia sono 73.668, secondo i dati del ministero della Salute, con un calo 878 nelle ultime 24 ore. Dall’inizio della pandemia i casi sono 4.725.887, i morti 131.688. I dimessi e i guariti sono invece 4.520.531, con un incremento di 4.544 rispetto a ieri.

Sono 485.613 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 662mila. Il tasso di positività è allo 0,76%, in aumento rispetto allo 0,4% di ieri.

Sono 355 i pazienti ricoverati in terapia intensiva per il Covid in Italia, stabili rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri, secondo i dati del ministero della Salute sono 25. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 2.464, rispetto a ieri sono 41 in più.