Notte fonda per la Juve Stabia. Sconfitta anche con il Monopoli

Domenica prossima i gialloblù giocheranno in casa al Menti contro l’ACR Messina, guidata dall’ex Eziolino Capuano, un match da ultima spiaggia per la Juve Stabia che ora rischia di essere risucchiata nelle retrovie della classifica

69

Per la Juve Stabia è notte fonda: al “Veneziani” di Monopoli, i gialloblù perdono contro i pugliesi per 1-0. Prestazione assolutamente mediocre per i campani, a cui non è stato sufficiente il cambio di guida tecnica in panchina con Imbimbo al posto di Novellino.

Non c’è stata la sterzata sperata, con la squadra che è apparsa ancora con idee ridotte al lumicino. La Juve Stabia ha costruito davvero poco e non è riuscita a recuperare il vantaggio del Monopoli arrivato su rigore al 30’ del primo tempo con Mercadante.



Notte fonda per la Juve Stabia. Sconfitta anche con il MonopoliNella ripresa la Juve Stabia ha cercato qualche guizzo ma senza la giusta determinazione, l’arbitro ha annullato anche un gol ad Evacuo, ma questo non può essere un alibi per le vespe, che collezionano la terza sconfitta di fila.

Domenica prossima i gialloblù giocheranno in casa al Menti contro l’ACR Messina, guidata dall’ex Eziolino Capuano, un match da ultima spiaggia per la Juve Stabia che ora rischia di essere risucchiata nelle retrovie della classifica. Urge a questo punto un’inversione di tendenza in tutti i sensi, con la società che deve decidere se continuare con mister Imbimbo oppure optare per un’altra soluzione tecnica da subito.




La Juve Stabia del nuovo trainer Eduardo Imbimbo, ex secondo di Walter Novellino esonerato domenica pomeriggio dopo la sconfitta interna contro il Picerno, si dispone con il 3-4-4: in porta c’è il ritorno di Russo, difesa a tre con Tonucci, Troest e Caldore, poi in mediana ci sono Davi e Altobelli con Donati e Rizzo sulle fasce, in attacco Eusepi supportato da Panico e Bentivegna.

Out Lazzari, Berardocco e Schiavi. Il Monopoli di mister Colombo punta sul 3-5-2: in attacco ci sono Starita e Grandolfo. Out l’ex Borrelli per infortunio e Bizzotto per squalifica.

Il primo quarto d’ora non vede azioni di particolare pericolo da ambo le parti. Le squadre si studiano a centrocampo e nessuna delle due riesce a prenderle il sopravvento.

Il primo corner, a favore dei locali, arriva al 22’ per il Monopoli: questa è una evidenza di quanto la partita sia poco vibrante. Un minuto dopo c’è il primo corner per la Juve Stabia per un’azione nata da una ripartenza di Panico, mai gialloblù non riescono a sfruttare l’occasione.



Al 30’ si spezza l’equilibrio a favore del Monopoli che segna su rigore con Mercadante, che spiazza Russo con palla alla destra del portiere.

Il penalty viene assegnato per un ingenuo fallo di Altobelli con gamba alta, cercando l’anticipo, su Fornasier in area stabiese. Un fallo davvero inutile in azione susseguente da azione di calcio d’angolo dove anche il difensore Caldore sbaglia in precedenza un rinvio per spazzare l’area.

La Juve Stabia non riesce ad imbastire una reazione efficace e il primo tempo termine sull’1-0 a favore del Monopoli che ha capitalizzato la chance del rigore ottenuto al 30’.

Ad inizio ripresa Imbimbo cambia in attacco: fuori l’inconcludente Panico, dentro la seconda punta Evacuo. All’8 la Juve Stabia segna con Evacuo, ma l’arbitro annulla per un precedente presunto fallo di Eusepi su Guiebre, su un cross da sinistra in un azione d’attacco per le vespe.



I gialloblù protestano verso il guardalinee per la segnalazione che ha fatto annullare il gol. La Juve Stabia cerca di prendere coraggio e proporre qualche sortita in avanti alla ricerca del pari. Mister Imbimbo opera altre due sostituzione al 22” dentro Squizzato e Stoppa, fuori Davi’ e Rizzo, passando al 4-4-2.Al 28’ Evacuo cerca il gol con un colpo di testa ma la conclusione è fuori.

Nel finale di gara Imbimbo lancia nella mischia anche Lipari e Scaccabarozzi al posto di Donati e Bentivegna. Il finale di gara è molto confusionario : la Juve Stabia non riesce a costruire nulla di buono in attacco, ma è anzi il Monopoli a cercare di pungere in contropiede con Guiebre, con Russo che riesce a sventare.

Il risultato non cambia e il Monopoli vince per 1-0, ottenendo un successo chiave dopo tre stop.




Tabellino

Monopoli (3-5-2): Loria 6; Arena 6 Fornasier 6.5 Mercadante 7; Viteritti 6 Piccinni 6 Vassallo 6 Morrone 6 (26’ st D’Agostino 6) Guiebre 6; Starita 6 (26’ st Langella 6) Grandolfo 6. All.: Colombo 6.5.

Juve Stabia (3-4-3): Russo 6; Tonucci 5 Troest 5 Caldore 4.5; Donati 5 (36’ st Lipari sv) Davì 5 (22’ st Stoppa 5) Altobelli 4.5 Rizzo 5 (22’ st Squizzato 5) ; Bentivegna 4.5 ( 36’ st Scaccabarozzi sv) Eusepi 5 Panico 4.5 (1’ st Evacuo 5.5). All.: Imbimbo 5.

Arbitro: Bordin di Bassano del Grappa 5. Guardalinee: Piazzini-Zezza. Quarto ufficiale: Monesi di Crotone. Marcatori: 30’ pt Mercadante (rig., M). Ammoniti: Davi’ (JS), Morrone (M), Piccinnni (M), Altobelli ( JS) , Evacuo (JS), Caldore (JS). Note: spettatori circa 1000. Angoli 5-5. Recupero: 0’ pt – 4’ st.

Domenico Ferraro