Il settore pubblica istruzione rende noto che sono aperte le iscrizioni al servizio mensa scolastica per l’anno scolastico 2021/2022, che è rivolto a tutti gli alunni frequentanti le scuole pubbliche dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado, a tempo pieno e prolungato. Per facilitare e semplificare le procedure l’iscrizione può essere effettuata online. Dal portale internet istituzionale www.comune.boscoreale.na.it, accedendo alla sezione “Mensa scolastica” in home page, vi è il collegamento al form di iscrizione al servizio. Una procedura semplice e guidata che consente comodamente da casa di adempiere alla necessaria iscrizione, allegando anche la relativa indispensabile documentazione richiesta dal sistema informatico. Sarà comunque possibile effettuare anche l’iscrizione cartacea utilizzando il modello in distribuzione presso il settore pubblica istruzione, e scaricabile dal portale internet istituzionale, sempre nella sezione “Mensa scolastica”.


La compartecipazione delle famiglie al costo del pasto è stata definita con la determinazione di sei fasce reddituali ISEE: prima fascia da €0,00 a €3.000,00; seconda fascia da €3.000,01 a €6.000,00; terza fascia da €6.000,01 a €9.000,00; quarta fascia da €9.000,01 a €10.633,00; quinta fascia da €10.633,01 a €25.000,00; sesta fascia oltre €25.000,01 e per coloro che non presentano ISEE.


Per la scuola dell’infanzia, un nucleo familiare rientrante nella prima fascia reddituale, sosterrà una spesa a pasto di 2,36 euro per il primo figlio; 1,74 euro per il secondo figlio; 1,18 euro per il terzo figlio, e 0,67 euro per il quarto figlio. Per la scuola primaria un nucleo familiare rientrante sempre nella prima fascia reddituale, sosterrà una spesa a pasto di 2,41 euro per il primo figlio; 1,78 euro per il secondo figlio; 1,20 euro per il terzo figlio, e 0,69 euro per il quarto figlio. Per la scuola secondaria di primo grado, un nucleo familiare altrettanto rientrante nella prima fascia reddituale sosterrà una spesa a pasto di 2,46 euro per il primo figlio; 1,82 euro per il secondo figlio; 1,23 euro per il terzo figlio, e 0,70 euro per il quarto figlio.

Per le restanti fasce reddituali, per la scuola dell’infanzia si va da un minimo di 2,63 euro a un massimo di 4,32 euro a pasto per il primo figlio. Per la scuola primaria si va da un minimo di 2,68 euro a un massimo di 4,41 euro a pasto per il primo figlio. Per la scuola secondaria di primo grado si va da un minimo di 2,46 euro a un massimo di 4,51 euro a pasto per il primo figlio.


Discorso a parte, invece, per il costo del pasto che usufruiranno gli alunni non residenti a Boscoreale. Per questa tipologia di utenza sono previste cinque fasce reddituali: prima fascia Da €0,00 a €3.000,00; seconda fascia da €3.000,01 a €6.000,00; terza fascia da €6.000,01 a €9.000,00; quarta fascia da € 9.000,01 a €10.633,00; quinta fascia da  €10.633,01  e per coloro che non presentano ISEE, con diverse percentuali di compartecipazione al costo del servizio rispetto agli alunni residenti, che determinano i seguenti costi: per la scuola dell’infanzia, per il primo figlio si parte da un costo pasto di euro 3,44 fino a euro 4,32; per la scuola primaria, sempre  per il primo figlio si parte da un costo pasto di euro  3,32 fino a euro 4,41; per la scuola secondaria di primo grado, per il primo figlio si parte da un costo pasto di euro  3,52 fino a euro 4,51.

Agli alunni diversamente abili il servizio è garantito gratuitamente. Anche per questi alunni è obbligatoria l’iscrizione che altrettanto può avvenire online adoperando la suddetta procedura, o in alternativa utilizzando la modalità cartacea compilando l’apposito modello disponibile sempre nella sezione “Mensa scolastica” del portale internet istituzionale.