Il City Angri brinda alla seconda vittoria consecutiva in campionato. Per raggiungere questo obbiettivo, ha scelto l’occasione più affascinante, quella contro la prima della classe, il Siano, sconfitta per la prima volta. Una vittoria pesante, sofferta ed anche meritata, frutto di una prova dai due volti, tra qualità e sofferenza. Quello che serviva per avviare un decollo che consegna altri tre punti e abbatte la resistenza di un Siano che perde l’imbattibilità stagionale e contemporaneamente il primo posto in classifica

Partita dalle mille emozioni allo stadio Leo di Siano con il City che alla fine vince 1-0 e allontana definitivamente la piccola crisi creata ad inizio stagione. Festa grande anche e soprattutto per mister Adamo Attianese che era sicuro di portare a casa i tre punti anche se contro la prima della classe. Il City gioca il primo tempo leggermente contratto mentre il Siano spinto dal proprio pubblico, giunto numeroso proprio per incitare i propri beniamini si rendeva pericoloso gia al 10’ con una conclusione alta sulla traversa.


Risponde l’Angri con una semirovesciata di Pellagione alta sulla traversa.

E’ comunque il Siano a fare la partita senza incidere più di tanto.

Sul finire del primo tempo viene espulso Attianese per fallo di reazione in seguito ad un atterramento di un calciatore del Siano sullo stesso Attianese.


Nel secondo tempo il Siano in tre occasioni sfiora il vantaggio, ma trova sulla sua strada un super Amodio che riesce a parare l’impossibile e un Ruggiero monumentale che salva sulla linea.

Gol mancato gol subito. L’Angri City usufruisce di un calcio di rigore per un fallo di mani in area di rigore. Alla battuta si porta Tarallo ma il portiere intuisce e ribatte. La palla arriva nuovamente sui piedi di Tarallo che con un guizzo degno del campione che è supera il portiere e mette comodamente in rete.