Le quote per le scommesse d’Italia sono ormai tutte relative al Napoli, che nonostante il pareggio contro la Roma nel Derby del Sole (il primo stop dopo 8 vittorie consecutive), rimane la grande squadra favorita per la vittoria dello scudetto, complice la strabiliante media statistica delle prime 9 giornate e un grande cuore. Gli Azzurri lottano in ogni partita e Spalletti non lascia nulla al caso. Ecco le prime vittorie dei Partenopei che profumano di scudetto.

I risultati del Napoli nelle prime 9 gare di campionato

Al Diego Armando Maradona soltanto vittorie, contro il Venezia per 2 – 0, contro la Juventus per 2 – 1, contro il Cagliari per 2 – 0 e 1 – 0 contro il Torino, nonostante il gol annullato e il rigore sbagliato da Insigne, il terzo in questa stagione. Fuori casa la situazione è migliore se si contano anche le gare di Europa League, i Partenopei non perdono in trasferta dal 7 aprile 2021 contro la Juventus, segno di una realtà solida che continua a crescere. Nella quadratura statistica delle prime nove giornate, spiccano i due 0 – 4 rifilati a Udinese e Sampdoria, segno di una calcio spettacolare che non teme le goleade. L’unica pecca è il pareggio con la Roma, anche se si tratta di una partita difficile e di una piccola battuta d’arresto dopo una cavalcata di 8 vittorie consecutive in campionato.

Le squadre che possono insidiare il cammino del Napoli nella lotta scudetto

Attualmente gli Azzurri hanno sfidato solo due grandi, la Juventus e la Roma, i 4 punti totali portati a casa sono un ottimo segno, oltre che un promettente inizio. Anche contro la Fiorentina che quest’anno sta offrendo grande spettacolo, i partenopei sono riusciti ad agguantare i 3 punti.

Rimangono però, tantissime squadre in lotta per la zona europea e per lo scudetto con cui i partenopei dovranno ancora scontrarsi nel girone di andata.

Il 21 novembre gli Azzurri voleranno al San Siro dove ad attenderli ci sarà l’Inter di Simone Inzaghi. Carichi per l’ottima prestazione contro la Juventus, i nerazzurri potrebbero rappresentare un grande ostacolo per il percorso dei Partenopei: ma nulla è scontato.

Il 28 novembre sarà la volta del ritorno del Maestro Sarri al Diego Armando Maradona, una sfida difficile anche se i Biancocelesti non stanno brillando. Nella sicurezza dell’instabilità laziale, il Napoli potrà giocare le sue carte e sfruttare il fattore campo per racimolare punti preziosi, attenzione però: la Lazio contro le grandi tende a vincere senza particolari problemi. Sfida apertissima.

Il 4 dicembre i Partenopei ospiteranno la Dea di Gasperini in una sfida che si preannuncia pirotecnica e carica di gol. A questo punto del campionato i 3 punti saranno fondamentali e il calendario avrà già stabilito cosa può fare e dove può arrivare la banda di Insigne.

Il 19 dicembre la sfida accesa contro i diretti concorrenti: i Diavoli Rossoneri. Al di la di ogni pronostico, questa partita profuma di scontro diretto per il primo posto.