Il 2021 è ormai nella sua fase conclusiva: è arrivato il momento di tirare qualche bilancio e di volgere lo sguardo al futuro. Lo scenario attuale è molto particolare: le economie sono in netta ripresa, anche se non tutti i settori procedono con lo stesso ritmo, ma i mercati sono ancora condizionati dallo spettro di una nuova ondata di contagi. È uno scenario molto particolare, che però può offrire diversi spunti interessanti.

Siamo nel pieno della stagione delle trimestrali, quindi i dati rivelati dalla grandi società stanno influenzando notevolmente le borse, così come le stanno influenzando pure i dati macroeconomici (ed in particolare quello sull’inflazione) e le notizie che arrivano da governi e banche centrali. Gli esperti però hanno già individuato le azioni da comprare nel 2022: analizziamo le loro previsioni e scopriamo gli investimenti finanziari consigliati.

Come scegliere i titoli su cui puntare

Ovviamente le indicazioni che sono state date dagli analisti devono essere filtrate da ogni investitore in base a quelle che sono le sue possibilità, i suoi obiettivi e la sua propensione al rischio. Bisogna poi aggiungere che alla base di una buona strategia di investimenti finanziari ci deve sempre essere un’adeguata diversificazione. Per questo è importante non fossilizzarsi su un unico settore o un unico paese.

Sul sito it.insider24.net è possibile trovare una guida in cui vengono illustrate le migliori azioni da comprare, una valida risorsa pensata per supportare l’utente nella scelta dei titoli più redditizi su cui puntare. Inoltre è possibile trovare anche approfondimenti su ciascuna società emittente e la guida su come effettuare l’acquisto delle azioni. Per investire nel mercato azionario ci sono tre strade alternative: o si acquistano direttamente i titoli tramite una banca o una SIM oppure si sfruttano le piattaforme di trading online per negoziare le azioni delle società su cui si intende puntare.

Acquisto diretto e trading online: due strade per gli investimenti finanziari sul mercato azionario

I metodi appena menzionati sono molto differenti tra loro: l’obiettivo finale di solito è sempre quello di ottenere un profitto, ma il percorso fatto per raggiungerlo è diverso. L’acquisto diretto, più lento e costoso, è più adatto a chi intende fare investimenti di medio o lungo periodo: finché detiene le azioni, l’investitore può percepire i dividendi (dipende dall’azione acquistata), poi può ottenere un guadagno se riesce a venderle ad un prezzo più alto rispetto a quello di acquisto.

Chi esegue operazioni di trading online invece non acquista direttamente il titolo, ma negozia degli strumenti derivati (solitamente i CFD) che consentono di puntare sia al rialzo che al ribasso. Le operazioni vengono eseguite tramite le piattaforme messe a disposizione dai broker: le tempistiche sono molto rapide, i costi sono contenuti e si può iniziare ad investire anche con capitali non particolarmente elevati. Per fare investimenti finanziari sul mercato azionario il sito Insider24 consiglia le piattaforme di eToro e Trade.

Le migliori azioni da comprare nel 2022

Dopo questo lungo preambolo è arrivato il momento di vedere quali sono le migliori azioni su cui puntare nel 2022. Tra le più consigliate non possono mancare i titoli dei tre colossi del mondo tech: Apple, Amazon e Alphabet (ovvero Google). Alle loro spalle, la top ten delle azioni consigliate è composta dai titoli di altre realtà molto importanti, tra cui Berkshire Hataway, Visa, Bank of America, Walt Disney, Verizon, Coca Cola, Chevron.

Per diversificare al meglio il proprio portafoglio è cosa buona e giusta guardare anche oltre le prime dieci posizioni di questa particolare classifica, in modo tale da includere titoli provenienti da settori e paesi diversi. Tra le azioni più interessanti del 2022 è possibile menzionare anche Philip Morris International, American Express, Sea Limited, Intuitive Surgical, Square, Altria Group, MerecadoLibre, Moody.’s, Kraft-Heinz, Roku, Pinterest e Ferrari.