Oplonti Volley – Polisportiva Matese termina 3-0

Il Presidente Cirillo: «Complimenti a noi per aver ottenuto la qualificazione in Coppa Campania»

8
Oplonti Volley - Polisportiva Matese termina 3-0

Nello spogliatoio dell’Oplonti si respira aria gioiosa nel post gara di Oplonti Volley – Polisportiva Matese. Complici, sicuramente, i brillanti risultati ottenuti finora. Diciotto punti in classifica, frutto di sei vittorie su sei, 18 set vinti, nessuno perso e ora ancora un 3-0.


Particolare soddisfazione viene espressa da Angelo Cirillo, Presidente dell’Oplonti Volley, per aver raggiunto il primo obiettivo stagionale: «Innanzitutto, voglio fare i complimenti anche alle ragazze della Polisportiva Matese, che hanno disputato una buona pallavolo. Sono venute qui per vincere e ci hanno messo più volte in difficoltà. Bravissime le nostre ragazze che hanno saputo reagire punto su punto vincendo tutti e tre i set. Complimenti a noi per questo primo traguardo raggiunto, la qualificazione alla Final Four Coppa Campania. Complimenti allo staff tecnico per la professionalità, per il lavoro che sta svolgendo, e complimenti alle atlete che ci stanno mettendo un grande impegno insieme allo staff tecnico e solo così, tutti insieme, si possono raggiungere i risultati. Concedetemi poi di ringraziare chi lavora dietro le quinte e sta facendo di tutto per accompagnare questa squadra a raggiungere i risultati prefissi con un lavoro quotidiano che, spesso, non viene visto».

Ancora un 3-0, sesta vittoria in campionato, dove vuole arrivare quest’Oplonti?

«L’Oplonti vuole migliorarsi partita dopo partita. Senza nasconderci, abbiamo degli obiettivi precisi. Poi il pubblico di stasera, eccezionale».


Primo tempo sofferto, poi l’Oplonti è andato via e si è aggiudicato l’incontro per 3-0…

«Era normale in una partita importante come questa – sostiene Luciano Della Volpe, coach dell’Oplonti Volley -. Abbiamo fatto qualche errore di troppo nel primo set ma ci può stare. La realtà è un’altra, quando vinci 3-0, non c’è nulla da dire. Era una partita delicata, speriamo che questa errori ci servano per migliorarci in futuro. In ogni caso, è stata una gara grandiosa, con i bimbi e con il pubblico un’emozione particolare. Complimenti alla società che ha organizzato tutto nei minimi particolari. Avanti il prossimo».


Primo obiettivo raggiunto, la qualificazione alla Final Four Coppa Campania, ora si punta a vincerla?

«Con calma. La Final Four si giocherà a dicembre, ora abbiamo due appuntamenti importanti a cui pensare. Prima la trasferta di Ischia sabato prossimo, poi la difficilissima gara interna contro il San Giorgio. Lavoreremo come abbiamo sempre fatto finora e di certo non ci nascondiamo».

Poi l’appello ai tifosi: «Mi raccomando venite tutti in palestra a tifare Forza Oplonti».


Tra le protagoniste anche Resia La Mura, schiacciatrice dell’Oplonti Volley: «L’Oplonti si conferma squadra da battere sicuramente. Ma questo ci richiede un’attenzione maggiore in campo perché tutti vengono qui concentrati per cercare di battere la capolista. Fortunatamente, però, finora siamo riuscite a portare a casa punteggio pieno. Tuttavia, al di là dei risultati, stiamo cercando di migliorarci sempre più e di lavorare su quei pochi errori che si commettono in campo».

Una e vera e propria festa dello sport dagli spalti…

«Davvero tanto emozionante vedere tanti bambini tifare per noi. Mi ricordano me da piccola, quindi davvero una marcia in più per noi».