Torna alla vittoria il Consorzio Volley Napoli che batte al tiebreak l’Elisa Volley Pomigliano

Silvestro: “La partita è stata complicata ma per fortuna non abbiamo mai smesso di crederci e siamo riuscite a portare la vittoria che desideravamo a casa"

14
Torna alla vittoria il Consorzio Volley Napoli che batte al tiebreak l'Elisa Volley Pomigliano

Torna alla vittoria il Consorzio Volley Napoli che alla Falcone, nel match valevole per la sesta giornata del girone B di serie C femminile, supera al tiebreak l’Elisa Volley Pomigliano al termine di una gara dai due volti, ricca di colpi di scena e di intensità agonistica.

Che la partita sarebbe stata avvincente lo si poteva intuire dal percorso e dai risultati di entrambe le squadre arrivate alla gara distanziate di sole due lunghezze in classifica: terzo il Consorzio Volley a quota 9 punti (alle palle ella oppia di testa Marcianise – Villaricca già in fuga a 15 punti), quarto il Pomigliano a quota 7 punti.

In una Falcone gremita, le padrone di casa del Consorzio Volley partono bene ma il Pomigliano, squadra tignosa, non molla e si riporta sotto ma le ragazze di mister Alessandro Maione non perdono la concentrazione e chiudono il parziale sul 25-21.

Nel secondo set le atlete napoletane scavano subito un solco importante in avvio di set e chiudono in agilità il parziale 25-18.

Il Pomigliano però è squadra che non molla e nel terzo set entra in campo col piglio di chi non vuole soccombere agevolmente: la lotta è serrata, punto a punto e si chiude con le ospiti che graffiano 25-23.

Ancor più combattuto il quarto set: è una partita equilibrata; nessuna elle due compagini riesce a prendere il largo. Il Consorzio Volley prova sul finale a piazzare il colpo del ko ma il Pomigliano non molla: si va ai vantaggi che premiano l’esperienza del Pomigliano che chiude il set 26-24 portando la gara al tiebreak.

Nel quinto set, le ospiti pomiglianesi pagano lo scotto ed il dispendio fisico energetico del quarto set; il Consorzio Volley prende subito il largo chiudendo il match con un perentorio 15-8 per il 3 a 2 finale che consente al Consorzio di consolidare il terzo posto e staccare ulteriormente il Pomigliano.

Tra le grandi protagoniste del match in casa Napoli è sicuramente il libero Teresa Silvestro, 20 anni, alla sua prima apparizione da titolare in un ruolo tutto nuovo, chiamata a sostituire Flora Canzanella, uno dei pilastri del Consorzio Volley, indisponibile per la gara di ieri.

“Sapevamo che sarebbe stata una partita insidiosa, loro sono una squadra molto “antipatica” da affrontare e noi venivamo da una prestazione molto deludente col Villaricca; – analizza a fine match l’ex banda dell’Arzano, alla sua prima in un ruolo delicato quale è il libero.

“La partita è stata complicata ma per fortuna non abbiamo mai smesso di crederci e siamo riuscite a portare la vittoria che desideravamo a casa; per me è stata una partita molto emozionante perché dopo anni di inattività sono tornata a giocare una gara intera in un ruolo nuovo. Sono contenta della prestazione ma so perfettamente che ho ancora ampi margini di miglioramento: sono nell’ambiente giusto per farlo, perché abbiamo un gruppo che man mano si sta unendo e ciò ci permette di giocare divertendoci; in più abbiamo uno staff che cura ogni minimo particolare quindi col tempo tutto non potremo che migliorare”, le parole a fine match di Teresa Silvestro.