La Juve Stabia convince contro il Taranto, 3-2 il finale

I gialloblù, determinati e ben centrati, chiudono in vantaggio il primo tempo sul 2-0 grazie ai gol di Bentivegna e Stoppa

74

Convincente successo della Juve Stabia che sconfigge il Taranto per 3-2 al Menti nel monday night in diretta su Rai Sport, al termine di una sfida altamente spettacolare e ben giocata dalle due compagini, che non si sono risparmiate nel corso di tutto il match.

I gialloblù, determinati e ben centrati, chiudono in vantaggio il primo tempo sul 2-0 grazie ai gol di Bentivegna e Stoppa, rintuzzando gli attacchi degli ionici che costruiscono comunque un paio di occasioni importanti sventate dal portiere Sarri.

Nella ripresa botta e risposta ad inizio della nuova frazione di gioco, con Giovinco che segna il 2-1 di testa ed immediatamente Stoppa ripristina il doppio vantaggio con una pregevole conclusione dopo un veloce contropiede.

Il finale è di sofferenza per la Juve Stabia che subisce il ritorno del Taranto che accorcia ancora con Giovinco su rigore al 42′ , ma i gialloblù gestiscono con efficacia le sfuriate degli ospiti e portano a casa un importante successo che li rilancia in zona play off.

Il Taranto ha giocato bene ma ha di nuovo fallito in trasferta, dove accusa qualche stop di troppo rispetto al rendimento interno.

Domenica prossima le vespe giocheranno contro la Paganese in derby tutto da gustare al “Torre” di Pagani.

La Juve Stabia, con mister Nicolai in panchina al posto dello squalificato Sottili, ritorna al 4-2-3-1: in attacco titolare Eusepi, supportato da Bentivegna, Stoppa e Panico. In mediana ci sono Scaccabarozzi e Davi’.

Il Taranto, con varie assenze in rosa come quella dell’attaccante Saraniti, si schiera con il 4-3-3 con Pacilli, Italeng e Giovinco davanti.


La partita

Inizio di gara equilibrato, entrambe le squadre sono guardinghe per cui le occasioni latitano in questa fase di studio. All’11’ si spezza l’equilibrio a favore della Juve Stabia: punizione diretta di Bentivegna dai 20 metri e gran gol per le vespe con una pennellata d’autore. La punizione era stata conquistata da Stoppa per un fallo su di lui di Benassai.

Risponde al 15′ il Taranto con Giovinco con punizione dai 25 metri: Sarri respinge alla grande su tiro diretto. Il Taranto si propone in attacco e al 20′ Sarri si oppone ad una punizione dalla distanza di Labriola. I pugliesi spingono sull’acceleratore e costringono le vespe a ripiegare.

Al 27′ Pacilli viene pescato in area stabiese su traversone da sinistra, la sua conclusione di testa viene sventata da Sarri con grande reattività. Al 30′ break dei gialloblù con Stoppa in contropiede, il suo diagonale dal limite dell’area va di poco fuori.

Al 34′ raddoppio Juve Stabia: ripartenza di Bentivegna che appoggia per Donati, perfetto cross dalla destr che pesca Stoppa nel cuore dell’area ospite, in giravolta l’attaccante realizza il gol del 2-0. La disposizione della difesa ospite non è stata efficace.

Nel finale di tempo al 42′ Rizzo in area tarantina cerca di innescare Eusepi ma l’assist è sbagliato di poco e sfuma una occasione propizia.

Il primo tempo si conclude sul 2-0 per la Juve Stabia.

Ad inizio botta e risposta fra le due squadre: al 4′ gol del Taranto con Giovinco che sorprende di testa Sarri che non riesce a trattenere, un minuto dopo la Juve Stabia realizza il 3-1 ancora con Stoppa con una grande giravolta in area su assist di Bentivegna da sinistra.

Il match si accende, il Taranto tenta il tutto per tutto con cambi in attacco. La Juve Stabia risponde con l’ ingresso di Berardocco al posto di Panico.

Al 26′ gran tiro dal limite di Giovinco e Sarri salva in corner. I pugliesi si gettano all’attacco e la Juve Stabia difende nella propria trequarti.

Il più pericoloso del Taranto è Giovinco con le sue giocate che creano scompiglio in area stabiese dove capitan Tonucci è un baluardo.

Al 42′ il Taranto realizza il 3-2 con Giovinco su rigore, assegnato per fallo di mano di Berardocco su un tiro da azione d’angolo.

Nel finale Lipari in contropiede fallisce il gol del 4-2.

Nel recupero il Taranto si gioca tutte le chance, la Juve Stabia si difende bene e festeggia un meritato successo tra gli applausi del pubblico del “Menti”.

Tabellino

La Juve Stabia convince contro il Taranto, 3-2 il finaleJuve Stabia (4-2-3-1): Sarri 6.5; Donati 6.5 Tonucci 7.5 Caldore 6.5 Rizzo 6.5; Scaccabarozzi 6.5 Davi 6.5; Bentivegna 8 (31′ st Lipari 5.5) Stoppa 8 (43′ st Della Pietra sv) Panico 6 (16′ st Berardocco 6); Eusepi 6 (43′ st Altobelli sv). All.: Nicolai 7 (squalificato Sottili).

Taranto (4-3-3): Chiorra 5.5; Riccardi 5.5 Zullo 5.5 (7′ st Versienti 6) Benassai 6 De Maria 5.5 ; Labriola 6 (7′ st Santarpia 6.5) Marsili 6 Civilleri 6.5 (48′ st Bellocq sv); Pacilli 6.5 (24′ st Mastromonaco 6) Italeng 5.5 (24′ st Ghisleni 6) Giovinco 7.5. All.: Laterza 6.5.

Arbitro: Moriconi di Roma 2 7. Guardalinee: Lattanzi-Tinello. Quarto ufficiale : Crezzini di Siena

Marcatori: 11′ pt Bentivegna (JS), 34′ pt Stoppa (JS), 4′ st Giovinco (T), 5′ st Stoppa (JS), 42′ Giovinco (rig.T). Ammoniti: De Maria (T), Davi’ (JS), Marsili (T), Italeng (T), Eusepi (JS), Caldore (JS). Note: spettatori circa 1200. Angoli: 2-5. Recupero: 1′ pt- 4′ st.

Domenico Ferraro

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano